Centro SEIA

Una buona campagna orticola comincia da una piantina sana

Gli addetti ai lavori sanno quanto sia importante la sanità di una piantina proveniente dal vivaio e che deve essere trapiantata in azienda. Spesso dalle condizioni delle piantine in arrivo dipende l'andamento regolare o meno di un'intera campagna agraria. Tra i termini "regolari o meno" ci sono di mezzo spese, fatiche e opportunità perse nell'intercettare il mercato nei tempi fissati dal produttore: contrattempi e ritardi possono davvero fare la differenza sui prezzi da spuntare.

Ne abbiamo parlato con Danilo Palmieri (nella foto sopra), agronomo, direttore di produzione della sede di Cingoli del Centro SEIA, uno dei più importanti centri vivaistici d'Italia e oltre.

"Sulle colline marchigiane, nei pressi della città di Cingoli - ha detto Palmieri - sorge una delle sedi dell'azienda Centro SEIA. La posizione è uno dei nostri punti di forza: un'area che garantisce il massimo isolamento dalle colture orticole, permettendo un alto livello di sanità. Oltre che per motivi di isolamento, l'area presenta condizioni climatiche di temperatura, umidità e luce ideali per la crescita delle piantine: questo permette di ottenere caratteristiche strutturali che consentono un ottimo adattamento alle condizioni di trapianto presso i clienti".

Il vivaio di Cingoli 

Il vivaio è specializzato nella produzione di piantine orticole innestate, coltivate sia su torba che su substrati per fuori-suolo, in particolare lana di roccia e fibra di cocco. L'elevato standard sanitario viene certificato da analisi eseguite sulle piante coltivate; le piante sono analizzate sia internamente, grazie a un laboratorio presente all'interno della struttura, sia esternamente da laboratori accreditati.

"L'azienda pratica l'innesto erbaceo da oltre 30 anni - ha proseguito il direttore di produzione - E' stata infatti tra le prime in Italia ad applicare questa tecnica sulle piante ortive; nei primi anni per il mercato hobby e successivamente per quello professionale. Nel vivaio è presente anche una struttura innovativa per la coltivazione di piante biologiche, la cui domanda è in forte crescita sia nel mercato italiano che nei mercati esteri. La sede di Cingoli è dotata di serre altamente tecnologiche che permettono un'ottima gestione del clima: abbiamo oltre il 70% della superficie illuminata artificialmente. Un sistema di controllo climatico all'avanguardia consente poi di gestire in maniera ottimale i parametri di luce, temperatura e umidità e, grazie all'utilizzo di specifici modelli, di massimizzare la qualità delle piante".

Il vivaio si trova in una posizione ideale per raggiungere in breve tempo le zone di produzione in tutta Italia, riuscendo a consegnare le piante in meno di 24 ore e riducendo notevolmente lo stress che queste subiscono durante il trasporto.

Per maggiori informazioni: 
Dr. Danilo Palmieri
Centro SEIA
Sede di Cingoli (MC)
+39 0932914070
info@centroseia.it
www.centroseia.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto