Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Le vendite di robot da campo raggiungeranno gli 11 miliardi di dollari entro il 2030"

Il settore agricolo mondiale sta affrontando una moltitudine di sfide, dal cambiamento climatico alla crescita della popolazione e alla crescente domanda di cibo. La robotica offre una soluzione quanto mai necessaria, fornendo delle risposte, dalle fattorie verticali ai droni. Questo ha accelerato la domanda di robot da campo, che ha raggiunto un fatturato di 1,1 miliardi di dollari nel 2020 e raggiungerà gli 11 miliardi di dollari entro il 2030, prevede GlobalData, una delle principali società di dati e analisi.

L'ultimo rapporto di GlobalData, "Robotica in agricoltura", rivela come la robotica stia contribuendo a raggiungere un'agricoltura di precisione e inaugurare una rivoluzione tecnologica nel settore. L'agricoltura di precisione si riferisce all'applicazione di prodotti agrochimici in modo prescrittivo, per ridurre al minimo gli sprechi e l'inquinamento. Si tratta di un’importante soluzione alla crescente domanda di cibo e, di conseguenza, di fertilizzanti.

Rachel Foster Jones, analista tematica di GlobalData, commenta: "I robot possono raccogliere coltura, staccare i frutti dagli alberi, rimuovere le erbacce, mungere il bestiame, applicare fertilizzanti e monitorare le attività agricole. La robotica sarà quindi fondamentale per aiutare ad attenuare il problema della carenza di manodopera, ridurre la pressione sulle risorse naturali e soddisfare la domanda globale di prodotti agricoli, aiutando anche il settore ad adattarsi alle sfide del cambiamento climatico".

GlobalData prevede che il mercato globale della robotica, che valeva 45,8 miliardi di dollari nel 2020, registrerà un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 29% tra il 2020 e il 2030, raggiungendo i 568 miliardi di dollari entro il 2030.

Il rapporto rivela anche che il mercato dei droni commerciali supererà quello dei droni militari e, nei prossimi anni, diventerà il più grande segmento del mercato dei droni per fatturato, e i droni agricoli sono un fattore chiave. I droni agricoli sono veicoli aerei senza pilota utilizzati in agricoltura per l'ottimizzazione e il monitoraggio della resa.

Jones aggiunge: "L'industria cinese dei droni è la più grande al mondo e la Cina è leader nell'innovazione dei droni agricoli, con le società cinesi DJI e XAG ad aprire la strada. Questi droni forniscono attività di imaging e rilevamento, mentre l'irrorazione delle colture e il monitoraggio del terreno diventeranno aree chiave di crescita. Entrambe le società sono state le più attive in termini di domande di brevetto nel settore agri-drone. Tra il 2018 e il 2021, hanno pubblicato 421 brevetti, rafforzando la posizione dominante della Cina nell'industria globale dei droni".


Clicca qui per un ingrandimento dell'immagine.

Il rapporto mostra anche che le assunzioni legate alla robotica sono fortemente aumentate nel settore agricolo. Secondo il database delle assunzioni di GlobalData, i posti disponibili legati alla robotica sono aumentati dell'80% tra settembre 2019 e settembre 2022.

Jones continua: "Sia le aziende agricole tradizionali, come Cargill e Syngenta, sia le start-up agricole stanno assumendo persone nel settore della robotica. Il settore agricolo è sempre più consapevole del potenziale della robotica poiché le aziende tradizionali stanno cercando di migliorare la propria competenza interna su questi importanti temi, piuttosto che formare semplicemente partnership. Man mano che le aziende agricole più tradizionali cercheranno di migliorare la propria esperienza nella robotica, il settore sperimenterà una maggiore attività di acquisizione".


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto