L'opinione di Matteo Freddi

"La filiera delle patate rimanga coesa"

"Vedo una flebile luce in fondo al tunnel. E speriamo che il calo delle temperature e un ritorno alla normalità autunnale favorisca i consumi di patate". Lo afferma Matteo Freddi, contitolare della Freddi Prodotti Ortofrutticoli, nel fare il punto sulla situazione del mercato.

Matteo Freddi

"Che in Italia manchi tantissimo prodotto è risaputo - dice Freddi - ma allo stesso tempo non è facile tenere in equilibrio i bilanci di tutti gli anelli della filiera: produttori, commercianti, magazzini di stoccaggio, Gdo e, non da ultimo, i consumatori. Ogni anello sostiene delle spese vive in forte aumento, al pari delle famiglie: siamo tutti consumatori, in fondo. Ma non possiamo neppure pensare che i prezzi delle patate possano aumentare a dismisura: a quel punto non le acquisterebbe più nessuno".

Freddi sostiene che a livello europeo i prezzi sono ormai allineati: difficile pensare a forti differenze in un mercato unico come quello europeo. Fra l'altro, nelle nazioni dell'Europa centrale c'è più prodotto rispetto all'Italia.

"Sono sempre più stupito del fatto che siano stati eliminati per legge dei principi attivi fondamentali, senza proporre valide alternative. Ciò significa penalizzare i produttori e, soprattutto, quelli dell'Europa meridionale, che devono subire condizioni climatiche più problematiche rispetto ai produttori del nord".

"Credo però che tutti coloro che acquistano patate per rivenderle, cioè Gdo e mercati all'ingrosso, debbano considerare la situazione e non pensare di declassare a seconda categoria, solo per pagarlo meno, un prodotto ottimo, ma segnato da piccoli difetti estetici: quest'anno non è proprio il caso di fare i difficili. In annate normali e di superabbondanza basta un puntino nero di 2 millimetri, che non pregiudicherebbe nulla sulla qualità, per declassare il prodotto. Non dovrebbe mai essere così, tanto meno quest'anno".

Per maggiori informazioni:
Freddi Prodotti Ortofrutticoli S.n.c.
Via Lama, 41
Calerno di S. Ilario d'Enza (RE)
+39 0522 679831
commerciale@cipollefreddi.it
www.cipollefreddi.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto