Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La cooperativa BFV ad Asia Fruit Logistica

"Grande potenziale per la frutta belga in Vietnam e Thailandia, ora che le restrizioni sono state revocate"

Per la Belgische Fruitveiling (BFV), il mercato asiatico resta quello con un grande potenziale per la frutta belga. Marc Evrard e Thomas Similion, della BFV, hanno visitato l’Asia Fruit Logistica e Marc ha preso parte a una tavola rotonda.

"Le pere e le mele Conference belghe stanno diventando sempre più popolari in Asia. Ora che le restrizioni anti-Covid sono state revocate nella maggior parte dei luoghi, ci sono sempre più opportunità in quella regione", spiega Marc.

"È fantastico che dopo tre anni possiamo finalmente poter incontrare nuovamente di persona i nostri partner commerciali asiatici e prendere contatti con nuovi clienti. Questi sono stati ovviamente anni difficili per il commercio con gran parte dell'Asia. Tre anni fa, avevamo previsto che il mercato cinese sarebbe cresciuto del 300% per noi. All'epoca era molto realistico. Tuttavia, i maggiori problemi logistici, come irregolarità e congestione, hanno significato che dovevamo concentrarci sul consolidamento piuttosto che sull'espansione. Ma, grazie alle nostre buone relazioni, siamo riusciti a sopravvivere".

Anche se sembra vedersi la luce in fondo al tunnel, i lockdown nelle principali città cinesi sono di nuovo in aumento. "Innanzitutto, la situazione sconvolge nuovamente le vite dei residenti cinesi. E ora, ancora una volta, dobbiamo aspettare e vedere come si svilupperanno le cose. Pensavamo di aver fatto dei progressi, ma ora è difficile valutare cosa accadrà dopo", dice Marc.

"In generale riusciamo ad assorbire tutto abbastanza bene, grazie a un processo logistico in cui tutte le parti coinvolte si assumono la responsabilità di garantire la sicurezza alimentare e la salute di tutte le persone coinvolte. È così che abbiamo superato i periodi difficili ed è così che prevediamo di riuscire a mantenere quello che abbiamo raggiunto. Alla fine vogliamo puntare di nuovo sull'espansione perché la Cina ha innegabilmente un grande potenziale".

Entrare nei "nuovi" mercati asiatici
Eppure, a parte la Cina, ci sono diversi Paesi in cui le restrizioni sono state revocate e dove ci sono opportunità per la frutta belga. "In fiera, abbiamo preso contatti con operatori provenienti da India, Thailandia, Vietnam, Indonesia, Malesia e Hong Kong", continua Marc.

"Le pomacee belghe hanno gradualmente trovato la loro strada anche in quei mercati. Esportiamo le pere esclusivamente in Cina, ma c'è una grande richiesta di mele belghe in India, ad esempio. E i prodotti belgi compaiono anche in mercati relativamente 'nuovi' come Vietnam e Thailandia".

Ciò non riguarda solo le pomacee ma anche altri gruppi di prodotti belgi. "C'è una crescente domanda di ciliegie, che offre anche molto potenziale. Nei prossimi anni potremo sicuramente espanderci anche in questo settore e, grazie all’Asia Fruit Logistica, abbiamo già fatto grandi progressi", conclude Marc.

Per maggiori informazioni:
Marc Evrard
Belgische Fruitveiling
800 Montenakenweg
3800, St. Truiden - Belgio
Tel: +32 (0) 116 93 411
Email: bfv@bfv.be 
Web: www.bfv.be


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto