Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Italmercati e Intesa Sanpaolo insieme per la competitività dei mercati all'ingrosso

Fornire opportunità di sviluppo anche a livello internazionale agli operatori dei Mercati agroalimentari e ittici, migliorare la loro competitività, favorire i loro investimenti e definire progetti innovativi e sostenibili. Sono questi i principali obiettivi dell'accordo siglato oggi tra Intesa Sanpaolo e Italmercati, la rete italiana dei Mercati all'ingrosso.

Italmercati è una rete di imprese che conta poco meno di venti Mercati all'ingrosso nelle principali città italiane in cui operano 2500 imprese e 260mila occupati.

I Mercati svolgeranno un ruolo primario per lo sviluppo del territorio e più in generale del sistema Paese. La rete dei mercati agroalimentari all'ingrosso facenti parte di Italmercati attiva oggi filiere di fornitura e di subfornitura nazionali per un totale di 107 milioni di euro e contribuisce al PIL per circa 85 milioni di euro. 

"L'accordo presentato oggi insieme a Intesa Sanpaolo" dichiara Fabio Massimo Pallottini, presidente di Italmercati, "è volto a valorizzare concretamente un ecosistema complesso, come quello dei Mercati all'ingrosso, in cui operano 2500 imprese e 260mila occupati. Da oggi, gli operatori potranno usufruire di una misura in più e una struttura dedicata su tematiche centrali per lo sviluppo dell'intera filiera agroalimentare come la crescita, il ricambio generazionale, l'aggregazione, l'innovazione e l'internazionalizzazione".

I mercati all'ingrosso tanto possono fare per la ripresa economica come dimostra lo stato di avanzamento dei progetti di efficientamento dei Mercati italiani, coerentemente con il Piano di Ripresa e Resilienza. "La sfida è fare in modo che i gestori dei Mercati all'ingrosso, pubblici e privati, riescano a mettere a terra i 150 milioni di fondi del PNRR per lo sviluppo della logistica, usufruendo delle forme di sovvenzione diretta a fondo perduto e garantendo così l'efficientamento e la riduzione degli impatti ambientali e un rafforzamento della sicurezza delle infrastrutture mercatali" aggiunge Pallottini.

"Essere a fianco di Italmercati conferma la volontà di Intesa Sanpaolo di rappresentare il punto di riferimento per il settore agroalimentare italiano – ha sottolineato Massimiliano Cattozzi, responsabile Direzione Agribusiness Intesa Sanpaolo – Vogliamo supportare le aziende nel superare anche questo periodo di tensioni per continuare ad accompagnarle nelle transizioni green e digitale e sui mercati esteri con i nostri prodotti finanziari e la consolidata esperienza dei nostri professionisti offrendo supporto nel cogliere le opportunità dei bandi del PNRR".


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto