Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Bejo

Finocchio 3519, riduzione al minimo dello scarto e alta resa commerciale

Il finocchio Bejo 3519 è la nuova varietà di finocchio a ciclo di maturazione medio precoce (75-80 giorni dal trapianto) introdotta da Bejo nelle più importanti areali di coltivazione.

Una di queste è senza ombra di dubbio la Piana del Fucino, dove il prodotto si posiziona fra le proposte varietali a trapianto estivo e adatte alla raccolta fin dal mese di ottobre. Bejo 3519 offre inoltre un carattere di continuità ad altre due varietà della ditta sementiera: Velino F1, vero e proprio punto riferimento per le raccolte settembrine, e Indus F1, introdotto sul mercato nella scorsa campagna con ottimi riscontri positivi dal punto di vista della lavorazione. 

Grazie alle collaborazioni intraprese con i produttori della zona – tra cui spiccano eccellenze italiane del comparto come l'Azienda Agricola Lago D'oro, fondata e gestita dai Fratelli D'Apice – Bejo ha potuto testare la nuova proposta varietale direttamente sul campo, ricevendo feedback puntuali e concreti.

"Bejo 3519 è un prodotto capace di offrire buone prestazioni in campo: abbiamo infatti riscontrato una tenuta in campo più che soddisfacente e un buon colore, il tutto condito dalla sua pasta tirata" affermano dall'Azienda Agricola Lago D'Oro dei F.lli D'Apice.

Coltivazione di finocchio Bejo 3519 nella Piana del Fucino

Bejo 3519 è caratterizzato da una pianta con buona vigoria, a portamento eretto e dal fittone ridotto: tutte caratteristiche che – unitamente all'ottima sanità – facilitano le attività di raccolta, oltre a garantire un'elevata resa in campo e in lavorazione.

La tolleranza alle spaccature e l'ottima consistenza delle sue guaine, fanno sì che questa varietà possa essere sottoposta tranquillamente agli "stress" legati a processi come il lavaggio o il confezionamento. 

"Abbiamo sviluppato Bejo 3519 - afferma Massimo della Pasqua, Product Development Manager di Bejo - con l'obiettivo di ridurre al minimo lo scarto, assicurando allo stesso tempo un'alta resa commerciale. La sua pianta si distingue infatti grazie al suo fogliame aperto: garanzia di un ottimo arieggiamento e conseguente sanità dei grumoli. Aggiungiamo poi l'ottima rotondità dei frutti, la ridotta superficie di taglio e la tenuta alla spugnosità e otteniamo una tipologia di finocchio affidabile e altamente spendibile".

Questo finocchio autunnale presenta un grumolo tondo e liscio, dal brillante colore bianco e connotato da un ottimo fondo. Risulta così appetibile anche agli occhi della grande distribuzione – e di riflesso a quelli del consumatore finale – grazie ad un'ottima presenza e portamento sullo scaffale. 

Bejo 3519 mostra caratteristiche interessanti per tutta la filiera, dal comparto produttivo a quello distributivo, rispondendo alle principali esigenze alimentari in continuo mutamento e ponendosi come importante novità in un contesto di spesa alimentare sempre più legata al consumo di ortaggi.

Per maggiori informazioni:
Bejo Italia
Via Cervara Vecchia, 13
48015 Pisignano (RA)
+39 0544 959011
info@bejoitalia.it
www.bejoitalia.it

Segui Bejo Italia anche sui social media:
Facebook – www.facebook.com/bejoitalia
LinkedIn – www.linkedin.com/company/bejoitalia
YouTube – www.youtube.com/channel/UCEokaLa50-xGQOPHOKKKNug/videos


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto