Kai Reinheimer, amministratore delegato della Gemüsehof Reinheimer, sulla gamma di pomodori:

"La domanda è partita in modo piuttosto fiacco ma si è sviluppata molto bene"

Kai Reinheimer, amministratore delegato dell'omonima azienda orticola di Ginsheim, in Germania, riferisce che, come molte altre aziende, anche la sua è stata gravemente colpita dalla siccità. "Tuttavia, il clima secco ha avuto un effetto positivo su alcune colture, come pomodori, peperoni e meloni. I nostri pomodori sono stati piantati il 3 maggio e potevano essere raccolti già il 20 giugno, quando la stagione stava per terminare. Grazie al clima, da un lato la qualità è stata molto buona e dall'altro siamo riusciti a limitare l'uso di prodotti fitosanitari", afferma Reinheimer.

L'azienda orticola fornisce 18 varietà di pomodori, tra cui pomodori Tiger, cocktail, datterino, Cuori di Bue e pomodori italiani da passata. L'azienda può commercializzare 9-10 tonnellate a settimana.


Kai Reinheimer. Foto: Gemüsehof Reinheimer

Buon sviluppo della domanda
"I nostri clienti includono il negozio online Knuspr.de, così come REWE, i mercati settimanali regionali e gli spacci aziendali. Non forniamo il settore industriale, ma abbiamo venduto circa 3-4 tonnellate di pomodori ai grossisti", ha affermato Reinheimer. "All’inizio la domanda era un po' fiacca, ma poi si è sviluppata molto bene. C'è stata una piccola flessione durante le vacanze, sicuramente perché vendiamo i nostri prodotti anche al confine tra Assia e Renania-Palatinato, dove coincide il periodo di vacanze. Ciò ha significato una breve pausa di sei settimane. A parte questo, le cose sono andate molto bene. Con i volumi in calo, anche le vendite stanno diminuendo, ma venderemo tutto".

Aumento del prezzo del 30%
Nel caso dei pomodori, Reinheimer ha registrato un aumento dei prezzi del 30% rispetto allo scorso anno, dovuto in gran parte agli alti costi di energia e manodopera, nonché di fertilizzanti, sementi, pesticidi e imballaggi.

Reinheimer è riuscito a mantenere i suoi prezzi per più di cinque mesi, apportando delle variazioni solo verso la fine. "Siamo riusciti in gran parte a coprire i nostri costi. abbiamo molte colture e naturalmente la situazione varia da prodotto a prodotto. Ma se alla fine dell'anno riusciremo a ottenere un piccolo profitto, potremo già considerarci fortunati, perché avremo bisogno dei ricavi di quest'anno per bilanciare i costi aggiuntivi del prossimo anno".

Il problema dei contratti
Non aver subito grosse perdite come azienda, è davvero eccezionale, secondo Reinheimer che, tuttavia, ha sottolineato che sta sorgendo un altro problema sull'approvvigionamento degli input di produzione, come fertilizzanti e prodotti per la protezione delle colture, nonché pezzi di ricambio. "Mi aspetto forti carenze nel nostro settore. Molte aziende agricole non hanno ancora ordinato nulla e difficilmente potrebbero pianificare in anticipo per il prossimo anno. Alcune stanno addirittura considerando di abbandonare l’attività, piuttosto che continuare in questa situazione".

In tale contesto, Reinheimer ha affermato che i contratti fissi, in basi ai quali vengono fissate le rese rispetto a determinate settimane, potrebbero non essere rispettati. "Naturalmente, questo non poteva essere previsto. Tuttavia, ho sentito dai colleghi che alcuni hanno dovuto pagare sanzioni elevate. Per il prossimo anno, questo significa che o non ci saranno contratti a prezzo fisso, o bisognerà adeguare i volumi concordati".


Foto: Gemüsehof Reinheimer

Collaborazione con knuspr.de
"Quest'anno abbiamo coltivato circa 100 colture. Nella nostra regione non ci sono molte aziende in grado di farlo. Knuspr si trova vicino a noi. Come distributore, hai la possibilità di ottenere singoli prodotti da 20 diverse aziende o, nel nostro caso, ottenere fino a 60 prodotti al giorno da un'azienda agricola. Grazie a questo, siamo riusciti a raggiungere rapidamente un ottimo accordo. Per Knuspr, questo è l'ideale perché possono ordinare da noi ogni giorno, senza grandi sforzi".

Per maggiori informazioni:
Kai Reinheimer  
Gemüsehof Reinheimer
Unter der Ruth 54
65462 Ginsheim - Germania
+49 06144 938500
+49 06144 938509
info@gemuesehof-reinheimer.de   
www.gemuesehof-reinheimer.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto