Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La campagna sta per iniziare

"Forte interesse per la stagione 2023 delle uve da tavola indiane"

L'India si prepara alla nuova stagione dell'uva da tavola. Secondo Girish Sarda, fondatore dell'azienda indiana d’esportazione di prodotti ortofrutticoli Magnus Farm Fresh, dovrebbe essere una campagna migliore rispetto a quella dello scorso anno.

"Sui principali mercati come Ue, Regno Unito e Russia, la stagione dell'uva da tavola 2022/23, che va da novembre ad aprile, deve ancora partire. La scorsa campagna è stata inferiore alle aspettative per il settore. Le esportazioni di uva da tavola verso i mercati lontani, come Europa e Russia, hanno risentito delle tariffe di trasporto elevate, dell'aumento dei costi fissi come quelli di manodopera e materiale d’imballaggio, delle fluttuazioni del tasso di cambio e dell'inflazione sempre crescente".In questa stagione, la Magnus Farm Fresh sta cercando di penetrare in nuovi mercati del Sud-est asiatico, ora che la pandemia non è più un forte ostacolo, almeno nella maggior parte dei Paesi. "Le uve da tavola indiane rimangono molto richieste e, nel corso degli anni, hanno acquisito sempre più popolarità sui mercati europei e britannici. Dopo aver partecipato all’ultima edizione del Fruit Attraction, a Madrid, c’è molta attenzione da parte dei clienti già acquisiti e di quelli nuovi, per la stagione delle uve da tavola indiane del 2023. Le varietà senza semi, come Thompson seedless, Flame seedless, Sharad seedless, and Crimson seedless si sono guadagnate l’interesse degli importatori di uva da tavola che cercano l'origine indiana", spiega Sarda.

"Oltre ai mercati abituali, il nostro obiettivo post-Covid è mantenere i volumi europei ed espandere la nostra presenza nel Sud-est asiatico, in Estremo Oriente e Medio Oriente. Questa strategia include anche far fronte all'aumento dei costi della catena di approvvigionamento, guardando ai mercati più vicini e con una forte domanda di uva da tavola indiana. Inoltre, i prezzi di sbarco dell'uva da tavola indiana possono essere molto più redditizi nei Paesi del Sud-est asiatico come Taiwan, Thailandia, Cina, Hong Kong, Singapore e Malesia, rispetto ai Paesi produttori concorrenti come Australia, Sudafrica e Cile".

"Prevediamo che i volumi delle esportazioni di uva da tavola indiana verso i mercati tradizionali come Ue, Russia e Regno Unito, rimarranno simili a quelli degli ultimi due o tre anni. Per noi, questo significa tra 7.000 e 10.000 container spediti solo in Ue, Regno Unito e Russia. Le nostre varietà White Elongated e Black seedless stanno registrando una maggiore domanda sul mercato del Sud-est asiatico, e speriamo che in questa stagione, i volumi in questi mercati aumentino. L'obiettivo della Magnus è rafforzare lentamente la sua presenza nel Sud-est asiatico, commercializzando su questo mercato sia uva da tavola che melagrane".

Molte aree indiane sono colpite dalle inondazioni e, in generale, il cambiamento climatico sta cambiando il modo di affrontare la stagione. Dice Sarda: "Le piogge irregolari e il cambiamento climatico hanno avuto un impatto sui cicli di potatura e raccolta dell'uva da tavola indiana. Ad esempio, quest'anno le piogge fuori stagione nella regione di Satana, famosa per la coltivazione di uve da tavola precoci, hanno causato la perdita di circa il 15-20% dei raccolti. Inoltre, ha ritardato la potatura e quindi la raccolta. La regione di Satana esporta le sue prime spedizioni di uva da tavola indiana in Russia, affinché raggiungano la destinazione prima di Natale e Capodanno".

L'esportatore indiano di prodotti ortofrutticoli si prepara a partecipare all’edizione di quest'anno dell’Asia Fruit Logistica, in Thailandia, dopo aver già esposto alla fiera quando l’evento si teneva in Hong Kong. "Abbiamo partecipato all’Asia Fruit Logistica di Hong Kong. L’evento è tornato a svolgersi in Thailandia dopo tre anni. Siamo entusiasti di incontrare i nostri clienti esistenti e di rivolgerci a nuovi clienti nei mercati asiatici. Esponendo all'AFL di Bangkok di quest'anno, vogliamo commercializzare le nostre tre proposte chiave: uva da tavola indiana, melagrane e frutta fresca tagliata, come arilli di melagrana per gli acquirenti di tutto il Sud-est asiatico, Cina e Medio Oriente".

"Con la nostra presenza in fiera, vogliamo raggiungere e incontrare il maggior numero di importatori di frutta fresca, catene di vendita al dettaglio e supermercati e società commerciali di Thailandia, Singapore, Malesia, Hong Kong, Cina, Taiwan, Vietnam, Indonesia. Il nostro stand si trova al K59”, conclude Sarda.

Per maggiori informazioni:
Girish Sarda
Magnus Farm Fresh
girish@magnusfarm.com 
www.magnusfarm.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto