Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Perfarelalbero

Consigli, interventi e pratiche colturali per il post-potatura

Al termine degli interventi di potatura, è altamente consigliabile mettere in pratica alcune operazioni colturali che evitino l'ingresso e lo svilupparsi di malattie fungine e batteriche. Infatti, le vie di penetrazione nella pianta sono rappresentate principalmente da ferite indotte dai tagli effettuati.

Cosa è opportuno fare quindi nel post-raccolta? A spiegarcelo sono i professionisti di Perfarelalbero.it, l’e-commerce di prodotti per l'agricoltura, che unisce aziende produttrici e coltivatori in tutta Italia.

L’agronomo Francesco Quinto esordisce dicendo: “Sappiamo quanto la potatura sia una pratica determinante per una corretta gestione agronomica, il cui fine ultimo è quello di creare e mantenere nel tempo un equilibrio vegeto-produttivo. Nelle prime fasi successive all’impianto, possiamo impostare e ottenere la forma di allevamento desiderata. Eventuali errori in questa fase, se non corretti tempestivamente, non solo allungheranno il periodo giovanile (improduttivo), ma si ripercuoteranno negativamente anche negli anni in cui l’impianto sarà entrato in produzione”.

La pratica della potatura, però, porta con sé dei rischi, dovuti al possibile insediamento di patogeni. "Proprio la presenza di elevata umidità tipica di questi periodi autunnali - riprende l'agronomo - può favorire la proliferazione di patologie fungine che vanno a insediarsi più facilmente proprio dove abbiamo effettuato i tagli. Pertanto, è opportuno che si considerino fondamentali sia la potatura sia il post-potatura”.

Micaela Avignone, account manager di Perfarelalbero invece ci spiega: “Siamo consapevoli che al post-potatura non venga data la giusta importanza dagli operatori del settore, costringendoli successivamente a effettuare interventi chimici in un periodo in cui occorre contenere ogni voce di spesa. Ecco perché abbiamo deciso di realizzare un approfondimento sulla corretta gestione del post-potatura, con consigli, interventi e pratiche colturali per proteggere al meglio le pianta, grazie anche a un'ampia selezione di prodotti moderni e sostenibili”.

Negli ultimi anni, batteri e virus hanno assunto una presenza e pericolosità molto significativa, e le ferite, comprese quelle provocate dalla potatura, diventano la porta d'ingresso per questi nemici delle piante. “La copertura dei tagli con mastici o cere protettive e disinfettanti potrebbe risultare un accorgimento tecnico semplice, efficace ed economico. Inoltre, prima di passare a un’altra pianta, necessario è anche disinfettare gli attrezzi utilizzati mediante prodotti sanificanti. Completata l'operazione di potatura, è opportuno disinfettare i tagli con un trattamento a base di rame capace di resistere a lungo sulla vegetazione”, conclude Micaela.

Igienizzante per attrezzatura da potatura

Clicca qui per approfondire l'argomento e consultare i prodotti consigliati da Perfarelalbero.

Per maggiori informazioni:
Sherena Srl 
Via lido 13
75025 Policoro
(+39) 392 8081522 - 329 7407677
info@perfarelalbero.it
perfarelalbero.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto