Marcel van Lith, The Greenery

"Negli ultimi anni, le vendite di ribes rosso si sono spostate sempre più dal canale Horeca al retail"

Quest'anno, la domanda di ribes rosso sta andando bene, secondo Marcel van Lith dell'azienda olandese The Greenery. "È stata buona fin dalla raccolta. All'inizio, la domanda arriva soprattutto dal mercato locale. A settembre e ottobre, la quota locale di solito diminuisce e si aggiungono sempre più destinazioni di esportazione", dice Marcel.

"I raccolti di ribes rosso sono stati generalmente soddisfacenti. Non abbondanti, ma buoni. Anche la qualità delle bacche è eccellente: grappoli belli e pieni con bei gambi verdi. La stagione di crescita secca ha influito positivamente sulla qualità. In altre annate calde, a volte abbiamo avuto molti danni causati dal sole, ma quest'anno non è stato così".

"I supermercati non offrono più la gamma estiva, quindi la domanda è un po' più fiacca, ma non certo assente. È successo anche negli altri anni, ma ora le vendite stanno andando abbastanza bene, solo a un ritmo leggermente più lento rispetto agli ultimi due mesi". A volte questo periodo dell'anno sembra essere molto tranquillo perché c'è più personale disponibile rispetto al periodo della raccolta. Ciò significa che tutta la domanda può essere soddisfatta", afferma il commerciante di piccoli frutti.

"Attualmente, le esportazioni sono piuttosto estese. Paesi come la Germania e l'Italia settentrionale hanno i loro piccoli frutti nei magazzini, ma per nazioni come Francia e Spagna, che praticamente non hanno loro coltivazioni di ribes rosso, siamo un importante fornitore".

Secondo Marcel, negli ultimi anni la superficie coltivata a ribes rosso si è stabilizzata. "C'è stato un allargamento della scala, alcuni coltivatori più piccoli hanno abbandonato e i coltivatori più grandi hanno continuato a coltivare. Ma, recentemente, la superficie si è mantenuta stabile. La Rovada è ancora la varietà principale, con un leggero sviluppo delle bacche di aronia", spiega Marcel.

Un recente e importante sviluppo è che il ribes rosso viene fornito sempre più spesso ai supermercati per tutto l'anno. "Il frutto era un prodotto del canale Horeca, ancora un pilastro cruciale, ma le vendite al dettaglio stanno diventando sempre più vitali, soprattutto in inverno. Questa è fondamentale per non dover dipendere da un solo settore. Le confezioni top-seal sono ancora l’imballaggio standard nella vendita al dettaglio. In estate, ci sono molte confezioni da 250, 300 o addirittura 500 g; ora l’interesse è più sulle confezioni da 125 e 150 g".

"Le vendite di ribes rosso al settore Horeca, tuttavia, rimangono stabili. Durante il primo lockdown, le vendite di ribes sono state sottoposte a notevoli pressioni, ma ora sono di nuovo abbastanza normali. Siamo tutti consapevoli dell'attuale situazione economica. I ribes rossi sono un prodotto premium e non si può pensare che le vendite continueranno senza intoppi. Ecco perché cerchiamo di mantenere aperte quante più linee di comunicazione possibili", conclude Marcel.

Per maggiori informazioni:
Marcel van Lith
The Greenery
Tel: +31 (0) 180 656 974 
Email: m.vanlith@thegreenery.com     
Web: www.thegreenery.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto