Maurice Koppen - Oakfield Champignons:

"La domanda di funghi procede bene, con difficoltà solo nel segmento del biologico"

Quest'anno il mercato dei funghi è stato molto turbolento secondo Maurice Koppen di Oakfield Champignons. "I costi energetici presso i coltivatori - a seconda della posizione contrattuale - sono aumentati drasticamente e lo stesso vale per i fornitori di materie prime che hanno applicato un forte aumento dei prezzi. Con l'aumento del 10% del salario minimo a partire dal prossimo 1° gennaio, anche il costo del lavoro aumenterà in modo significativo. Tutto questo ha un forte impatto sull'umore del settore".

"Non pochi coltivatori di funghi hanno smesso o deciso di produrre meno per questo motivo e si prevede che ne seguiranno altri. Questo ha portato a una riduzione dell'offerta e, in alcuni casi, a gravi carenze sul mercato. In effetti, anche Paesi come la Polonia hanno ridotto notevolmente la loro produzione. Ora si tratta di trovare un maggiore equilibrio nel mercato per coprire l'aumento dei costi dell'energia, delle materie prime e dei salari".

"Un aumento dei prezzi è inevitabile e, allo stesso tempo, i consumatori hanno meno da spendere. Fortunatamente, vediamo che la domanda ha continuato a procedere bene dall'estate. Non solo la richiesta di champignon bianchi e bruni, ma anche quella di funghi più esotici - osserva Maurice - Le uniche varietà che non stanno andando bene al momento sono gli champignon bianchi e bruni biologici. Questi ultimi hanno conosciuto una rinascita durante i lockdown pandemici, ma ora sono in difficoltà. Questo quadro si nota in tutta Europa".

Oakfield si sta impegnando ulteriormente nella coltivazione di funghi esotici biologici e ha recentemente ampliato la sua gamma con i testa di scimmia, i Maitake e i funghi ostrica gialli (pleurotus citrinopileatus). "Vediamo una domanda crescente da parte dei nostri clienti per questi funghi esotici. Un fungo come il cardoncello è sempre più visto come un'alternativa alla carne ed è qui che c'è la maggiore 'spinta'. Anche i produttori di carne lo stanno riconoscendo; stiamo discutendo con molti operatori che vogliono entrare in questo settore".

Siccome la domanda di funghi è tradizionalmente un po' più bassa in estate, Oakfield l'ha anticipata con la Mushroom Summer Challenge. "Abbiamo sfidato chef e influencer a preparare un piatto estivo con i funghi. La cosa ha avuto un buon riscontro e le reazioni sono state molto positive", conclude il coltivatore.

Per maggiori informazioni:
Maurice Koppen
Oakfield Champignons
Lochtstraat 1
6039 RV Stramproy - Paesi Bassi
+31 (0)495 56 41 13 
maurice@oakfield.nl   
www.oakfield.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto