Frédéric Marie - Alpilles Primeurs:

"Sarà difficile trasferire sul prezzo di vendita i costi energetici aggiuntivi"

Il mercato delle erbe aromatiche fresche sta procedendo relativamente bene, e c'è domanda. La situazione attuale però pone alcune sfide ai produttori. "L'aumento dei costi energetici e di imballaggio, tra le altre cose, sarà difficile da trasferire sul nostro prezzo di vendita", spiega Frédéric Marie di Alpilles Primeurs, un'azienda familiare con sede nella regione della Provenza e specializzata nella produzione in serra di piante aromatiche biologiche.

"Da diverse settimane stiamo studiando l'impatto dell'impennata dei costi energetici sulla nostra produzione ed esaminando tutte le possibilità a nostra disposizione. Sappiamo che c'è da aspettarsi un aumento del 10-15% (se non di più), che è impossibile trasferire sui nostri prezzi di vendita".

Imballaggio in carta kraft
Un anno fa Alpilles Primeurs ha confermato il suo approccio di design ecologico lanciando una nuova confezione in carta kraft. "Abbiamo cercato di promuovere il nostro prodotto nel miglior modo possibile. I nostri clienti non erano molto soddisfatti della nuova confezione per diversi motivi. Rispetto alla confezione in plastica, il prodotto è meno visibile e la confezione si stropiccia rapidamente".

Quest'estate è stata particolarmente secca e calda e alcune varietà hanno sofferto il caldo. "Per il prezzemolo, ad esempio, le perdite sono state piuttosto significative. Dovremo abituarci a questi cambiamenti climatici che si evolvono anno dopo anno". In termini di qualità, Alpilles Primeurs non ha riscontrato particolari problemi. "Dobbiamo rimanere vigili e attenti durante tutta la stagione per soddisfare i nostri clienti e garantire una qualità ottimale".

Nuova serra
"Nonostante le sfide attuali, abbiamo aumentato la nostra capacità produttiva costruendo una nuova serra, che ci permetterà di ottimizzare i flussi e i costi energetici. Siamo costantemente alla ricerca di nuove varietà resistenti alle malattie e ai parassiti. Ovviamente rimaniamo attenti al mercato e alla ricerca di nuovi sviluppi tecnici".

Per maggiori informazioni:
Alpilles Primeurs
+33 04 90 92 32 02
qualite@alpillesprimeurs.com  
www.alpillesprimeurs.com 


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto