Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Robotics Plus presenta un veicolo modulare autonomo per ovviare alla carenza di manodopera agricola

Robotics Plus, un'azienda agroalimentare neozelandese, ha lanciato la sua piattaforma di veicoli autonomi multiuso e modulari per l'agricoltura, progettata per svolgere una serie di attività meccaniche nei frutteti e nei vigneti, con l'obiettivo di alleviare la carenza di manodopera e trasformare il settore.

Il veicolo terrestre multiuso senza pilota (UGV) può essere supervisionato in una flotta di veicoli da un singolo operatore umano. Utilizza una combinazione di sistemi di visione e altre tecnologie per rilevare l'ambiente, ottimizzare le attività e consentire un'applicazione intelligente e mirata di fattori produttivi come le irrorazioni. I coltivatori saranno in grado di ruotare più strumenti sulla piattaforma agricola altamente adattabile e configurabile, a seconda del lavoro della giornata, per lavori come l'irrorazione, il controllo delle erbacce, la pacciamatura, la falciatura e l'analisi delle colture.

Robotics Plus, specialista nella progettazione e costruzione di robotica, intelligenza artificiale e macchine autonome, ha presentato il suo veicolo dimostrativo a FIRA USA 2022, un evento californiano dedicato all'agricoltura autonoma e alle soluzioni di robotica agricola per il mercato nordamericano.

Steve Saunders, cofondatore e CEO di Robotics Plus, dichiara: "Abbiamo creato una piattaforma agricola flessibile in grado di adattarsi a diversi tipi di colture con strumenti per varie applicazioni, fornendo vantaggi di automazione per tutto l'anno e massimizzando l'utilizzo delle macchine".

"Per adattarsi e prosperare in un mondo in continua evoluzione e creare un futuro sostenibile e competitivo nel settore agricolo e delle colture arboree speciali, i coltivatori e i frutticoltori hanno bisogno di un'automazione che risolva i problemi del mondo reale, che riduca la dipendenza da operatori di macchine sempre più costosi e difficili da reperire e che fornisca approfondimenti basati sui dati per un processo decisionale informato".

Saunders afferma che l'automazione, per essere adottata, deve anche fornire un buon ritorno sull'investimento. "Il nostro veicolo multifunzione sostituisce i trattori e altri strumenti. Ma fa molto di più che sostituire la manodopera in quanto è dotato di intelligenza per migliorare l'efficienza".

Alistair Scarfe, cofondatore e CTO di Robotics Plus, afferma che il suo UGV ibrido elettrico diesel offre prestazioni eccezionali sul campo.

"I motori elettrici forniscono un momento e un controllo superiori, mentre il generatore diesel Tier 4 consente al veicolo di funzionare per lunghi periodi. Il consumo di carburante è ridotto al minimo grazie all'azionamento elettrico di tutti i sistemi, compresi gli attrezzi. La frenata rigenerativa e le batterie ad alta capacità aumentano l'efficienza e l'autonomia".

"Inoltre, il design leggero del veicolo e il sistema di trazione integrale intelligente, con motori indipendenti nelle ruote, garantiscono aderenza e controllo, riducendo al contempo in modo significativo la compattazione del terreno per proteggere il suolo".

Robotics Plus ha collaborato con i migliori fornitori di tecnologia, tra cui Yamaha Motor Company, Autonomous Solutions Inc. e Croplands, per aumentare in modo significativo la robustezza e il supporto del prodotto in un ambiente esigente come quello agricolo.

Il nuovo veicolo modulare autonomo di Robotics Plus è disponibile per il pre-ordine.

Per maggiori informazioni: www.roboticsplus.co.nz


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto