Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Tapp.online rileva dati come temperatura e umidità dalla carta

Una smart paper come alternativa sostenibile al data logger

Tapp.online può tranquillamente essere definita rivoluzionaria. L'azienda frisone ha sviluppato un data logger alternativo, integrando sensori e chip con carta ricavata dai rifiuti agricoli. Nel frattempo, sono in corso dei test presso circa 30 aziende AGF. "Stiamo facendo un percorso alquanto eccezionale. Normalmente una startup individua un problema e sviluppa una soluzione. Noi avevamo la soluzione e siamo andati a vedere dove potevamo monetizzarla meglio. Non sapevo che l'intero settore ortofrutticolo utilizzava data logger", ride Niels Postma.


A sinistra: Freshclusive è stato uno dei primi clienti. A destra: Niels Postma durante il Fruit Attraction a Madrid

Fino a qualche anno fa, Niels Postma non aveva niente a che fare con il settore dell’ortofrutta. "Ho studiato giurisprudenza all'Università di Amsterdam, ma non avevo voglia di sfogliare i libri di legge per tutta la vita. Sono finito a fare l'avvocato in una società di stampa. Per me, quello era un mondo completamente diverso, non sapevo neanche la differenza tra una stampatrice e una stampante. Questo però mi dato la possibilità di guardare alla carta con occhi completamente diversi, rispetto ai professionisti. Ho visto in essa un mezzo di collegamento tra marchio e cliente, ad esempio. Tutto intorno a noi sta diventando smart, dalla macchina del caffè alla lampada o alla macchina fotografica. E ho pensato: perché non rendiamo smart anche la carta?".

"La carta è una materia prima molto bella. È semplice ed economica da riciclare in tutto il mondo. L'unico problema è che fino a poco tempo non si misurava nulla con la carta. Abbiamo iniziato a lavorarci rendendola più smart. Mentre prima era un modello analogico, ora l'abbiamo reso interattivo. Abbiamo nascosto tre elementi nella carta: un sensore, una batteria e un chip NFC. Quando ci si avvicina il telefono, il chip converte i dati dal sensore e consente all'utente di leggere quei dati, ad esempio, su un sito. Non c'è un'app da scaricare sul telefono. Basta una semplice pressione per trasferire le informazioni dal foglio al telefono.

Strumento di marketing
La prima azienda a iniziare a lavorare con gli smart paper logger è stata la vicina azienda di breeding di patate HZPC. "Ne sono rimasti entusiasti. Hanno potuto utilizzare i nostri registratori per rilevare e trasferire informazioni, al posto di diversi prodotti di plastica che si buttano via anche dopo un solo utilizzo. La carta ha anche permesso loro di inviare una descrizione delle colture e i consigli sulla conservazione, insieme ai dati di temperatura, in modo da poter fornire ai propri clienti molte più informazioni, in qualsiasi parte del mondo. Grazie alla nostra innovazione, i data logger vengono quindi utilizzati molto di più come strumento di marketing. I fogli possono essere stampati in tutte le lingue, colori e loghi. Diventa così un registratore dati/temperatura completo e personalizzato".

Nel frattempo, Tapp.online viene utilizzato da 30 aziende nelle loro attività quotidiane. "Il prodotto è già disponibile in commercio. Riceviamo molti feedback che stiamo elaborando e che ci consentiranno di perfezionare il prodotto. Non siamo specialisti di prodotti ortofrutticoli, ma stiamo sviluppando questo prodotto insieme al settore, mettendo insieme il meglio di entrambi i mondi. Questo autunno, prevedo che riusciremo a fare un aggiornamento rispetto all'ultima versione", afferma Niels. "Le applicazioni del nostro prodotto sono versatili: ad esempio, misuriamo non solo la temperatura ma anche l'umidità, e abbiamo aggiunto dei sensori di shock. L'hardware è progettato in modo da poter aggiungere facilmente altri sensori al logger".

Il prezzo degli attuali registratori è di circa 15 euro l'uno, appena al di sotto dei registratori standard di temperatura in vendita sul mercato. "Ma se aumenteremo la produzione, anche il prezzo potrà scendere leggermente", prevede Niels. Egli stesso considera i vantaggi in termini di sostenibilità raggiunti con i registratori di Tapp.online come il più grande punto di forza. "Come base per la carta, non utilizziamo la fibra di legno, ma i rifiuti agricoli. In questo modo, lavoriamo in modo praticamente circolare. Oggi i data logger standard vengono considerati come rifiuti elettronici. Questo è disastroso per il pianeta. Il nostro smart logger utilizza la carta da macero, e le informazioni possono essere condivise su tutti i telefoni".

Postma è soddisfatto dall’interesse che ha suscitato il loro nuovo prodotto. "Siamo davvero soddisfatti della risposta che abbiamo ricevuto, non è sempre così per le startup. Il gruppo alimentare Nestlé, tra gli altri, ha già firmato. Ma, per noi, i prodotti ortofrutticoli sono il mercato più importante. Al Fruit Attraction di Madrid, sono rimasto positivamente sorpreso dal potenziale di mercato. Tutti coloro che operano nell'importazione e nell'esportazione di prodotti ortofrutticoli utilizzano i data logger. Per noi è tutto un mondo da conquistare".

Per maggiori informazioni:
Niels Postma 
Tapp.online
+31(0)6 4194 7785  
np@tapp.online 
www.tapp.online


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto