Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Jörn Reimers, amministratore delegato della ARUS August Reimers & Sohn Ltd:

"I volumi dei cavoli dai Paesi Bassi saranno sicuramente in calo quest'inverno"

Secondo il suo amministratore delegato Jörn Reimers, la ARUS August Reimers & Sohn SA può offrire volumi sufficienti di cavoli bianchi e a punta, nonché altre varietà. Tuttavia, a causa della siccità, si prevedono calibri più piccoli.

"Ci approvvigioniamo dalla Germania settentrionale. Invece di 5-6 kg, tuttavia, le verdure arrivano solo a 2-3 kg, quindi ci saranno carenze di volume. Prevediamo che i cavoli saranno disponibili fino alla prossima stagione. Quest’anno i prezzi sono già superiori a quelli dello scorso anno, anche per via dei volumi, ma i clienti sembrano rinunciare sono molto restii ad acquistarli, anche per la comunicazione da parte dei politici. I consumatori sono indecisi in questo momento", afferma Reimers.


Jörn Reimers presso lo stand ARUS al mercato all'ingrosso di Amburgo.

Forti impedimenti nei Paesi Bassi
Eventuali ulteriori problemi, causati dai costi energetici e di produzione, diventeranno evidenti solo quest'inverno, prevede Reimers. "In genere, i produttori olandesi sono operativi tutto l'anno. Tuttavia, stanno lasciando esaurire i loro raccolti e, al momento, non li stanno reimpiantando perché anche i loro contratti sono scaduti e devono acquistare energia dal mercato spot. A parte questo, i coltivatori non sanno neanche se saranno in grado di recuperare i soldi che hanno investito nel riscaldamento e nell'illuminazione. Questo inverno, i Paesi Bassi saranno quasi al 100% estromessi dal mercato come produttori", teme Reimers.

"La siccità ha facilitato la conservazione del cavolo. Il prezzo di acquisto è raddoppiato rispetto allo scorso anno. Ma, anche nel 2021, il prezzo era abbastanza basso, per via dei volumi in eccesso, mentre i prezzi sono più o meno rientrati nell'intervallo normale. All'inizio della settimana non si vende quasi nulla. Al contrario, i clienti, in particolare i fornitori di catering, tendono a concentrarsi sul fine della settimana".

Il prezzo dei pallet è raddoppiato
"La Spagna risulterebbe quindi il principale Paese fornitore. Se, ancora una volta, il meteo dovesse essere nuovamente sfavorevole, ci troveremmo di fronte a prezzi decisamente alti anche in Spagna. All'inizio dell'anno, anche prima della guerra in Ucraina, dovevamo già riscaldare spesso, con prezzi di conseguenza più elevati. Anche i costi di trasporto sono molto elevati, a causa degli alti prezzi del carburante. Quest'anno sono raddoppiate anche le tariffe di trasporto", dichiara Reimers.

Questi costi, insieme all'aumento del salario minimo, si riflettono a loro volta sui prezzi delle merci e, secondo Reimers, ciò avrà un impatto ancora maggiore a partire dal prossimo anno. "Non è importante se le merci diventano scarse e costose, ma se saremo in grado di fornirle. E, in situazioni di questo tipo, i produttori preferiranno rifornire i mercati all'ingrosso, anziché le catene di vendita al dettaglio. Dopotutto, ottengono di più da noi che dai rivenditori di generi alimentari".

Merci di piccole dimensioni ovunque
Quest'anno c'è stato un abbondante raccolto non solo di verdure, ma anche di frutta, come le mele, anche se soprattutto di calibri piccoli, e quindi difficili da commercializzare, secondo Reimers. "La situazione è la stessa per gli agrumi, perché il caldo di questa estate avrà un forte impatto su prodotti come le arance".

Ma Reimers è sollevato dal fatto che la Germania non sia stata ancora colpita dal gelo. "Le lattughe iceberg arriveranno la prossima settimana. Se non ci saranno gelate, potremmo avere vendite relativamente buone di lattughe e verdure, simili agli anni precedenti, ma se ci sarà ancora del gelo, tutto finirà da un momento all’altro".

Per maggiori informazioni:
Jörn Reimers
ARUS August Reimers & Sohn GmbH
Auf der Brandshofer Schleuse 4
Gang K Stand 414/415
20097 Amburgo - Germania
Tel.: +49 40 3 25 85 00
Fax: +49 40 32 58 50 20
info@arusgmbh.de  
www.arusgmbh.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto