Volumi d'esportazione più alti, ma prezzi più bassi

La campagna dei mirtilli peruviana è in linea con l'aspettativa di crescita del 30 per cento

Il Perù è sulla buona strada per raggiungere la crescita stimata del 30% nelle esportazioni di mirtilli per il 2022, ma i prezzi sono in calo. Con le esportazioni appena oltre la metà del picco attuale della campagna, i mirtilli del Perù per la stagione 2022 mostrano un aumento del 35% dei container esportati fino alla settimana 38 (25 settembre) rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Secondo Noe Gutierrez, analista indipendente della società Adoc: "Quest'anno l'export peruviano di mirtilli freschi aggiornato alla settimana 38 (25 settembre) ha un accumulo di 8.453 container rispetto ai 6.059 container registrati nella stessa data del 2021. I prezzi sono più bassi in questa stagione e da agosto 2022 si attestano in media a 5,5 dollari/kg".


Grafico di Adoc che mostra i volumi e il valore in dollari delle esportazioni di mirtilli del Perù fino a fine settembre 2022

In Perù il picco della stagione dei mirtilli va da agosto a novembre e attualmente ha appena superato la metà. Nell'attuale campagna 2022 il Paese ha raggiunto con successo i nuovi mercati di Portogallo, Israele e Giordania. Questi nuovi mercati sono stati raggiunti tramite trasporto aereo e marittimo.

Nel 2021 le esportazioni di mirtilli del Perù hanno registrato un aumento del 20% su base annua, e ci si aspetta che aumenteranno del 30% quest'anno.

Per maggiori informazioni:
Noe Gutierrez
Adoc
Tel.: +943 721 657
Email: ngutierrezflores43@gmail.com 
Web: www.adoc.pe


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto