Blue Whale

Investimento sulla mela Candine per riconquistare i giovani consumatori francesi ed europei

Quattro anni dopo il lancio nel 2018 al Fruit Attraction, Blue Whale ha scelto di omaggiare anche in questa edizione del 2022, la mela Candine, la "sweet nugget" che nell'arco di quattro anni ha già conquistato 14 Paesi.


Christelle Bertin, Christophe Belloc e Marc Peyres durante la presentazione della Candine presso lo stand Blue Whale al Fruit Attraction

Questo incrocio tra le varietà Fuji e Ariane punta a "ringiovanire le corsie dei supermercati dedicate alle mele, che sono frequentate per il 50% da consumatori anziani". In effetti, i consumatori più giovani acquistano sempre meno le varietà di mele tradizionali. "C'è una sorta di stagnazione sul mercato delle mele, in termini di consumo medio", afferma Marc Peyres, direttore alle vendite del gruppo. Tuttavia, il potenziale gustativo della Candine è stato chiaramente identificato dalla Blue Whale come "un'opportunità per conquistare consumatori sotto i 35 anni, che oggi optano per snack sani, divertenti e fruttati", afferma Christelle Bertin, direttrice comunicazione e marketing della Blue Whale. Si tratta di un segmento in rapida crescita che, negli ultimi anni, ha registrato un aumento del 25% in Europa.

Oltre alle sue qualità organolettiche, che la rendono "una delle mele più dolci sul mercato, con bellissimi aromi di frutti esotici", la Candine può essere coltivata in modo biologico, essendo naturalmente resistente alla ticchiolatura. La sua compattezza e le sue buone doti di conservazione gli permettono di viaggiare e conquistare il mercato d'esportazione, mantenendo la sua freschezza: "È la sua resistenza agli spostamenti che ci ha permesso di proiettarci su mercati più lontani. Oggi potremmo vendere l'intero raccolto in Asia, dove è particolarmente apprezzato. Ma abbiamo scelto di conservarne una parte del raccolto di questa varietà per il mercato francese ed europeo, in modo da farla conoscere e darle un futuro. Quest'anno la mela è particolarmente dolce. Tutti erano preoccupati per la stagione ma, alla fine, abbiamo un'ottima stagione davanti a noi", afferma Marc Peyres.

Per conquistare il cuore dei giovani consumatori francesi ed europei, Blue Whale ha deciso di non badare a spese e di investire il 15-20% del fatturato alla promozione della Candine. Allestire eventi di degustazione, sviluppare la distribuzione digitale nei negozi, creare un nuovo posizionamento e universo visivo d’impatto attorno allo slogan " With Candine, reconnect with the best": nulla è stato lasciato al caso per consentire alla Candine di ringiovanire gli scaffali delle mele!

Oggi sono 230 gli ettari di meleti Candine. Se nella campagna precedente sono state raccolte 1.000 tonnellate, quest'anno sono previste 3.500 tonnellate. Un potenziale che potrebbe raggiungere le 8.000 tonnellate per la prossima stagione.

Per maggiori informazioni:
Christelle Bertin / Marc Peyres
Blue Whale
Tel.: +33 (0)5 63 21 56 56


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto