Azienda F.lli Ripaldi

"Tutto sommato, qui nel Fucino ci siamo difesi"

La Piana del Fucino si trova a 700 metri sopra il livello del mare e il suo vasto altopiano, in antichità coperto da un lago, costituisce uno dei principali bacini italiani per la coltivazione di patate, carote e orticole.

Fabrizio Ripaldi, titolare della F.lli Ripaldi di Luco dei Marsi (L'Aquila), rappresenta la terza generazione dell'impresa di famiglia. Una realtà che ha saputo espandersi negli anni, raggiugendo una posizione di rilievo con la coltivazione di spinaci e ortaggi sul mercato nazionale nel 2013 e all'estero dal 2020. Oltre allo spinacio, si producono in azienda cavolfiore, radicchio, verza, broccoli, insalate (riccia, scarola, ad esempio), patate e altre brassicacee (vedi anche precedente articolo apparso su FreshPlaza).

All'imprenditore, contitolare dell'azienda insieme al fratello Mario Luigi, abbiamo chiesto un bilancio sulla campagna 2022.


Campo di spinaci. (Foto fornita da F.lli Ripaldi)

"Le rese sono risultate inferiori del 30%, a causa della siccità che ha caratterizzato l'annata 2022. Abbiamo registrato un caldo anomalo, soprattutto nelle ore notturne. Il che è insolito, per un altopiano come il Fucino. I prezzi hanno in parte compensato le perdite quantitative, ma sono quotazioni che certamente non rimarranno tali a lungo, mentre nel frattempo dobbiamo fare i conti con spese maggiorate del 20%".

Sul fronte della sanità delle coltivazioni: "Si segnalano più problemi da insetti, che non da altre fisiopatie. Questo grazie a una minore umidità", spiega Fabrizio.

Diversamente da altre zone, dove alcuni orticoltori hanno preferito la semina dei cereali sull'onda del rialzo dei prezzi del grano, nel Fucino una simile conversione non è possibile per via della natura dei terreni, molto più adatti agli ortaggi che non al frumento.

L'azienda Ripaldi sta lavorando alla costruzione di un nuovo stabilimento di 1500 mq, che sarà fornito di pannelli solari e di celle frigo ad alta efficienza. 


Raccolta meccanica dello spinacio. (Foto fornita da F.lli Ripaldi)

L'azienda è operativa nel periodo primaverile ed estivo, con un fermo delle attività nei mesi più freddi, da novembre a marzo.

"Non abbiamo carenza di manodopera. Impieghiamo circa 70 dipendenti storici e fidelizzati. In prevalenza, sono stranieri. E' quasi impossibile trovare manodopera locale che voglia lavorare in dell'agricoltura, nonostante i tanti progressi che questo settore ha fatto negli ultimi decenni".


Spinaci in cassetta in legno. (Foto fornita da F.lli Ripaldi)

L'azienda Ripaldi opera per un 80% sul mercato nazionale e per un 20% su quello estero, in quest'ultimo caso non direttamente ma affidandosi a intermediari commerciali. 

Ripaldi stata tra i partecipanti al padiglione "Sapori Italiani" organizzato in collaborazione con la ditta sementiera Blumen in occasione della Fiera del Peperoncino di Rieti (leggi precedente articolo).

Per maggiori informazioni:
Mario Luigi e Fabrizio Ripaldi
F.lli Ripaldi
Via Dello Statuto, 3
67056 - Luco Dei Marsi (L'Aquila)
+39 334 845 5776 
info@ripaldi.it 
www.ripaldi.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto