Rapporto BLE, settimana 38 del 2022:

Sui mercati tedeschi hanno dominato le pere italiane Santa Maria, Abate Fetel e Williams Christ

Le pere italiane delle varietà Santa Maria, Abate Fetel e Williams Christ hanno predominato sui mercati tedeschi. Secondo il rapporto di mercato BLE della settimana 38, la gamma è stata completata dalla popolare Santa Maria turca e da prodotti locali ormai in crescita, come Conference, Williams Christ e Alexander Lucas. A Francoforte, le Vereinsdecant e Xenia nazionali hanno completato la scena. Amburgo ha segnalato una percentuale sempre più elevata di calibri più piccoli, che non sono stati molto apprezzati dai consumatori.

L'aumento dell'offerta dell'italiana Abate Fetel a Berlino ha prodotto una domanda vivace, nonostante l'alto prezzo di partenza di 2,60-3,30 euro/kg. Ci sono state anche bellissime pere Boscs italiane, Santa Maria e Red Williams Christ. La domanda è stata disomogenea, ma nel complesso soddisfacente. Per quanto riguarda i prezzi, questa settimana ci sono stati poche variazioni, poiché l'offerta e la domanda sono risultate più o meno equilibrate.

Mele
Come sempre in questo periodo, la produzione nazionale è stata dominante, con una varietà in aumento su tutta la linea e in molti mercati. Hanno aperto la strada le Elstar, Jonagold, Delbarestivale e Royal Gala.

Uva da tavola
L'Italia ha dominato la scena con Italia, Michele Palieri, Sugraone e Crimson Seedless. Le turche Sultana e Crimson Seedless hanno registrato vendite costanti.

Susine
La frutta locale ha costituito la base della gamma, guidata dalle Hauszwetschge, Presenta e Top. Si è ridotta la presenza della Stanley dalla Serbia e dalla Bosnia, mentre lo stesso frutto dalla Moldova ha visto una forte espansione in molte località.

Limoni
L'assortimento è stato composto principalmente da arrivi sudafricani, argentini e spagnoli. I lotti dall'Uruguay sono arrivati esclusivamente ad Amburgo e Francoforte.

Banane
Gli scambi sono stati differenti: mentre a Berlino le consegne sono aumentate, con gli acquisti stabili e le tariffe per il secondo e il terzo marchio temporaneamente attenuate, negli altri mercati si è osservata la tendenza esattamente opposta.

Cavolfiore
Le offerte domestiche hanno dominato l'attività commerciale sul mercato, con prodotti belgi e olandesi che hanno integrato i negozi su base paritaria in alcune piazze.

Lattuga
La lattuga è arrivata dal mercato interno ed è stata integrata dalle forniture belghe. La domanda non è stata particolarmente forte, ma sempre costante.

Cetrioli
L'assortimento è consistito principalmente di forniture olandesi e nazionali. Le consegne dal Belgio hanno continuato a diminuire, ma quelle spagnole hanno lentamente acquisito importanza.

Pomodori
Le spedizioni di pomodori sono arrivate principalmente dai Paesi Bassi e dal Belgio. Le forniture turche hanno gradualmente sostituito quelle nazionali. Nel caso dei normali pomodori, le importazioni dalla Polonia e, da questa settimana dalla Turchia, hanno dominato la scena, molto più delle offerte dal Benelux.

Peperoni
Le importazioni dalla Polonia sono leggermente aumentate in alcuni mercati, continuando a compensare le forniture dai Paesi Bassi e dal Belgio, che hanno continuato a diminuire fino a scarseggiare.

Fonte: BLE


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto