Planasa consegnerà più di 60 milioni di piante di fragola dal 30 settembre

I coltivatori di fragole del Sud Italia, dopo aver ricevuto le piante formato vasetto,  inizieranno a ricevere le piante formato fresca tra pochi giorni. Planasa inizierà il 30 settembre a consegnare REDSAYRA e Sabrina per poi il 3 ottobre consegnare Candonga e RedSara. Tutte le varietà saranno fornite dal vivaio in Polonia di Planasa, per un totale di più di 60 milioni di piante.  


 
Le consegne a fine settembre sono conseguenza di un'ottima strategia operativa aziendale, di protocolli sanitari rigorosi e di un clima favorevole allo sviluppo vegetativo delle piante di fragole, come ci ha raccontato infatti Pedro Dominguez, responsabile del programma di ricerca e sviluppo fragole di Planasa, dopo una sua visita nelle installazioni polacche: "Grazie alle leggere precipitazioni, un tempo abbastanza nuvoloso e soprattutto all'abbassamento delle temperature, arrivando a 6ºC di temperatura minima, verificatosi nelle ultime settimane le piante hanno raggiunto una maggiore maturità fisiologica e un'alta vigorosità".
 
La puntualità delle consegne e di conseguenza la messa a dimora già da fine settembre permetterà alle varietà un'entrata in produzione anticipata. Per una campagna ottimale una settimana di differenza della messa a dimora è cruciale per l'ottenimento del massimo potenziale di una varietà. 


 
Manuel Goizueta, direttore generale di Planasa Italia, ha commentato così: "Sono molto soddisfatto di come è stato gestito il vivaio quest'anno, permettendoci di mantenere la parola e di consegnare le piante già dal 5 settembre con il formato vasetto e dal 30 settembre con il  formato pianta fresca. Questo descrive perfettamente la nostra filosofia di stare vicino agli agricoltori".

Continua spiegando come è stato fatto il calendario delle consegne: "Sapendo che ogni varietà è diversa dall'altra, abbiamo programmato tutto in base alle caratteristiche di ciascuna varietà per far si che arrivino ai clienti con la miglior qualità possibile. REDSAYRA, per esempio, è una varietà che non ha una necessità particolare del freddo per sviluppare vegetativamente. Questo e il fatto che sia una varietà particolarmente precoce ha fatto si che sia la prima varietà ad essere consegnata, permettendo quindi produzioni extraprecoci". 

Per maggiori informazioni:
Planasa
planasa.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto