Guarda il video di Convivia – For Italian Food Lovers!

All'estero c'è maggiore attenzione all'etichetta e alle produzioni sostenibili

Una grande passione per la convivialità e la spasmodica ricerca di cibo buono, pulito e di alta qualità sono tra i punti di forza che hanno portato alla fondazione del marchio Convivia, specializzato nella trasformazione di prodotti ortofrutticoli certificati biologici, senza glutine e vegani, preparati con materie prime di provenienza esclusivamente siciliana, coltivate perlopiù nei terreni nell’azienda agricola di famiglia.

In foto, Gabriella Garozzo e Pietro Campione, titolari della siciliana Convivia – For Italian Food Lovers

"Il contatto con la natura e alla base di tutto: è il punto di partenza per chi coltiva avendo chiaro in mente che il cibo salutare non solo fa bene all’uomo, ma pure all’ambiente. Coltiviamo e trasformiamo nel nostro laboratorio di Solarino (SR): pomodoro ciliegino, melanzane, basilico, finocchietto selvatico, peperoncino e mandorle autoctone. Frutti preziosi, che valorizziamo secondo le ricette tipiche della tradizione locale con l’intento di farli conoscere, anche al di là dei confini nazionali". Così dice Pietro Campione, titolare della siciliana Convivia – For Italian Food Lovers, gestita assieme alla moglie Gabriella Garozzo.


Il prodotto di punta è la salsa pronta di pomodoro ciliegino in formato bottiglia tipo birra da 330 grammi. Un segmento di mercato in continua crescita, che non ha nulla da invidiare alla bontà delle conserve tradizionali fatte in casa.

Negli anni, l'azienda ha differenziato la produzione con una linea di antipasti, pesti e paté e una gamma di 6 sughi pronti all’uso nei gusti tipici della cucina mediterranea, disponibili in formato da 250 grammi. A completamento dell'assortimento non poteva mancare naturalmente la classica Caponata siciliana (190 g). Una referenza molto particolare, perché lavorata esclusivamente con prodotti biologici di produzione propria tra cui: melanzane (50%), salsa di pomodoro (16%), sale marino, basilico, cipolla (11%), sedano (7%), olio extravergine di oliva (5%), aceto di vino bianco, zucchero di canna per l'agrodolce, olive verdi, capperi, pepe nero e peperoncino piccante.

"Abbiamo la percezione netta - spiega Pietro Campione - che il consumatore stia cambiando: oltre ad apprezzare sempre più i prodotti tipici locali, non acquista soltanto perché il prezzo è conveniente. In generale, è tradizionalista sul versante della scelta di ricette classiche o rivisitate che marcano i territori, e molto più attento, per esempio, all’etichetta e alla filiera delle produzioni".

"I nostri clienti, soprattutto all’estero, sono attentissimi anche ai temi della sostenibilità ambientale, al dibattito sugli OGM e anche alle piccole e medie produzioni locali e, in generale, per tutto il comparto delle produzioni biologiche e di qualità che caratterizzano il made in Italy".

In foto, Gabriella Garozzo, export manager di Convivia

L'azienda trasforma pomodoro ciliegino dal fresco coltivato in estate a pieno campo, con tenore zuccherino del prodotto sulla pianta che va da 8 a 11 gradi Brix. La maggior parte della produzione è destinata alla trasformazione, nell’ottica di favorire il processo dell'internazionalizzazione. Ciò attraverso una massiccia presenza nelle fiere di settore italiane ed estere e agenti che, negli anni, hanno portato l'azienda a crescere con il 90% del fatturato estero realizzato in Europa (Svizzera, Francia, Svezia, Germania) e in Giappone.

Per maggiori informazioni:
Convivia – For Italian Food Lovers 
Via Giuseppe Simili, 21
95030 Gravina di Catania (CT) - Italy
export@convivia.it
www.convivia.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto