Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Focus su Belgio e Paesi Bassi per la prossima stagione d'esportazione

"Il meteo ha avuto un forte impatto sui kaki spagnoli"

Nella prossima stagione, i volumi degli agrumi spagnoli saranno generalmente inferiori. "La stagione dei kaki inizierà tra due o tre settimane, ma sarà particolarmente difficile. A causa delle gelate primaverili, è prevista una riduzione della produzione del 50%", dice Sharon Veroone dell'azienda spagnola Sanllo. L'azienda è specializzata in agrumi ed esporta i suoi prodotti in tutto il mondo ma, a partire dalla prossima stagione, punta sui mercati belga e olandese.

"Si prevede anche una carenza di fornitura di CO2, necessaria per eliminare l'astringenza nei kaki. Ciò causerà gravi problemi a molti esportatori. Tuttavia, poiché ci occupiamo direttamente della nostra coltivazione, siamo riusciti a prevenire questo problema e assicurarci di avere prodotto e CO2 sufficienti. Quindi, non prevediamo di avere problemi nella consegna dei kaki".

Questo frutto, generalmente stabile, deve però affrontare delle sfide di qualità. "Il caldo recente si traduce in kaki molto più piccoli del normale. I supermercati preferiscono i calibri più grandi, ma quest'anno non sono disponibili", continua Sharon.

Nuova filiale in Canada
Questa azienda di coltivazione e trading ha sede a Valencia, in Spagna, ma ha una filiale anche a Düsseldorf, in Germania. "In Spagna possediamo due aziende di coltivazione, da dove imballiamo i frutti con il nostro marchio Sanllo e li esportiamo in tutto il mondo. Grazie alla nostra filiale tedesca, lavoriamo molto anche in Germania e Francia".

"Esportiamo grandi quantità anche in Medio Oriente. Inoltre, lavoriamo in Brasile e Canada. Le attività stanno andando talmente bene che presto apriremo una nuova filiale in Canada. Per la prossima stagione, valuteremo anche i mercati belga e olandese, dove vorremmo acquisire una solida posizione con la nostra specialità, le clementine con foglia", spiega Sharon.

L'azienda prevede una buona domanda delle clementine con foglia, soprattutto in Belgio. "È un prodotto che deve essere sempre fresco. Questo perché non può essere conservato, la foglia si avvizzirebbe o cadrebbe. La foglia garantisce la freschezza, ed è per questo che prevediamo un futuro radioso in Belgio e nei Paesi Bassi". La nuova stagione della Clemenrubi inizierà la prima settimana di ottobre.

All'inizio di novembre seguiranno le Oronules e Clemenules. "In questa stagione, abbiamo anche ampliato gli agrumeti di 80 ettari con clementine Oronules con foglia. In generale, dovrebbe esserci un leggero calo nella produzione di clementine", afferma Veroone, "Ma le varietà migliori saranno presenti in volumi maggiori, rispetto alla scorsa stagione. E la loro qualità sembra eccellente".

Solo i limoni hanno sufficienti volumi
Per quanto riguarda le altre esportazioni di agrumi della Sanllo, solo i limoni hanno volumi sufficienti. "Dovremmo ricevere la prima spedizione di arance Navelina a partire dalla prima settimana di novembre. Anche in questo caso, a causa della siccità, i volumi saranno inferiori rispetto alla scorsa stagione. Saranno anche un po' più piccole, quindi arriveranno sul mercato soprattutto arance da spremuta. Ma ci saranno più volumi di limoni, che inizieranno a fine settembre con la varietà Primofiore. Ci aspettiamo il 5% in più rispetto alla scorsa stagione, ma sempre con calibri leggermente più piccoli", conclude Sharon.

Sanllo sarà al Fruit Attraction di Madrid, dal 4 al 6 ottobre: Hall 8, Stand E08A.

Per maggiori informazioni:
Sharon Veroone
Sanllo
+34 (0) 673 206 269
sharon@sanlloexport.com 
www.sanlloexport.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto