Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Youri Aerts, Fruit At Work:

"Poter contare sui clienti più piccoli potrebbe essere stata la nostra salvezza"

Per l’azienda belga Fruit at Work, il commercio non è ancora tornato ai livelli pre-pandemici, secondo Youri Aerts. Il core business dell'azienda, come suggerisce il nome, è la fornitura di cassette di frutta alle aziende. "C'è sicuramente ancora molta prudenza. Sono tempi incerti per la maggior parte delle persone. I prezzi dell'energia stanno arrivando alle stelle e l'inflazione complica la situazione. Inoltre, molte persone lavorano ancora da casa", dice Youri.

Tuttavia, l'azienda è riuscita a lavorare bene durante la pandemia. "Abbiamo sempre avuto molti clienti. Ma, considerato che forniamo soprattutto uffici e scuole, è stata davvero dura", aggiunge Yannick Aerts, che gestisce l'azienda insieme a suo fratello. "Abbiamo potuto contare sui nostri numerosi piccoli clienti".

"Potrebbe essere stato questo a salvarci. Anche loro, però, continueranno lentamente a diminuire ed è più facile assorbire la perdita di acquirenti più piccoli che i volumi di un grande cliente. Piuttosto dieci 'piccoli' clienti che uno 'grande', a parità di volumi".

"Sopravvivere, piuttosto che prosperare"
"Ci assicuriamo di fornire una gamma diversificata", continua Youri. "Ad esempio, abbiamo recentemente iniziato a fornire la zuppa, ma anche frullati e frutta già tagliata. Ci concentriamo su ciò che vogliono i nostri partner commerciali. Nella nostra attività, la qualità e l'onestà hanno la precedenza. La frutta è diventata incredibilmente costosa".

"A causa dei problemi di approvvigionamento da origini come l'Europa meridionale, dovuti alla siccità, i prezzi continuano ad aumentare. Tuttavia, noi vogliamo sempre pagare un prezzo equo. Ovviamente, questo riduce sempre più i nostri margini, ma di questi tempi è una questione di sopravvivenza per la maggior parte delle persone. Vorremmo che tutti coloro che fanno affari o hanno un contratto con noi possano crescere, non solo sopravvivere".

La Fruit At Work si concentra principalmente sul mercato belga. "Forniamo alcune zone dei Paesi Bassi, ma la maggior parte della nostra clientela è rappresentata da società belghe con filiali olandesi. I mercati belga e olandese sono leggermente differenti. I nostri prezzi sono un po' più alti, perché scegliamo prodotti premium e paghiamo prezzi equi alla produzione. Alcuni dei nostri clienti danno molta importanza alla sostenibilità. Il comportamento dei consumatori belgi è notevolmente diverso e, in generale, i clienti sono maggiormente disposti a pagare i nostri prezzi. In questo, non possiamo competere con i nostri concorrenti che invece adottano una politica al ribasso", spiega Youri.

Non è il segmento ideale per i prodotti biologici
L'azienda fornisce anche cassette di frutta biologica. "Non è una percentuale particolarmente alta, ma vogliamo sempre dare ai nostri clienti la possibilità di scegliere, se lo desiderano. Tuttavia, la frutta e la verdura biologica non sono l'ideale per il nostro segmento. Per noi fornire una qualità ottimale è fondamentale e, con la frutta e verdura biologica, a volte la fornitura di prodotti di buona qualità è limitata".

"Soprattutto durante il passaggio dalla stagione invernale a quella estiva. Ad aprile e maggio, ad esempio, trovare frutta biologica di alta qualità è un problema. Pertanto, la maggior parte dei nostri clienti preferisce optare per le cassette di prodotti convenzionali, anche perché contengono più varietà, per tutto l'anno", dice Youri.

Una delle prime aziende belghe a ottenere la SDG Champions
La sostenibilità è una priorità assoluta per l'azienda, e infatti la Fruit At Work è stata di recente una delle prime aziende belghe a ottenere l'etichetta United Nations SDG Champions. Questa etichetta si basa sui 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite. Questi costituiscono anche la base della certificazione VCDO (Carta di impresa sostenibile della VOKA).

Le aziende devono lavorare su un piano d'azione annuale in linea con i cinque pilastri del business sostenibile e gli obiettivi SDG. Se queste aziende eseguono almeno dieci delle azioni di questo processo, Voka - la più grande rete commerciale fiamminga - rilascia loro la certificazione annuale VCDO. Le etichette aggiuntive SDG Pioneer, SDG Champion e, successivamente, SDG Ambassador, sono un ulteriore riconoscimento.

Quando, nel 2014, la chiusura del mercato russo ha fatto scendere i prezzi delle pere belghe ben al di sotto dei costi di produzione, la Fruit at Work ha scelto di non aumentare i propri margini, ma di continuare a offrire ai coltivatori di pere locali un prezzo equo per il loro prodotto.

Un prezzo che non solo copre i costi, ma consente ai coltivatori di vivere, non solo sopravvivere. Questa linea è stata applicata uniformemente al complesso delle operazioni. Tra le altre cose, la Fruit At Work è anche certificata Fairtrade, ha aiutato la startup Green Delivery ad avviare il trasporto CO2-free nella regione, e ha fornito un programma sull’alimentazione sana nelle scuole, OVL.

Questo progetto fiammingo/europeo incoraggia le scuole a offrire uno spuntino salutare agli studenti una volta alla settimana, favorendo così delle sane abitudini alimentari. Le scuole che partecipano al progetto OVL possono contare su un sussidio del governo fiammingo. La Fruit At Work è felice di questo, perché rende il progetto completamente gratuito per le scuole. "Questo sussidio è appena sufficiente a coprire i costi, ma va bene lo stesso", ammette Youri.

"Vogliamo essere un trendsetter nel settore del delivery di frutta e poi, dopo aver ottenuto i primi due certificati, è normale richiedere la SDG Ambassador. Ci piace condividere le nostre conoscenze con altre aziende all'interno e all'esterno del nostro settore. Anche loro possono crescere in modo sostenibile. Di certo non vogliamo isolarci e tenere per noi le nostre competenze. Siamo più che disposti ad aiutare chiunque voglia fare la stessa scelta che noi abbiamo fatto da anni", conclude Yannick.

Per maggiori informazioni:
Fruit At Work
1154 Senator A. Jeurissenlaan
3520 Zonhoven, Belgio
Tel: +32 (0) 118 25 844
Email: info@fruitatwork.eu   
Web: www.fruitatwork.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto