Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Avvio della stagione delle melagrane in Turchia

La stagione turca delle melagrane sta già iniziando in alcune zone. Il tempo è stato abbastanza buono, ma i volumi dovrebbero essere un po' più bassi, quest'anno. D'altra parte, le pezzature sembrano invece essere più grandi, in questa stagione.

Secondo Muhsin Riza, agronomo turco, la raccolta delle melagrane è già iniziata in alcune regioni: "La stagione sta cominciando presto e alcune zone sono già in fase di raccolta. I frutti stanno colorandosi ora. Stiamo controllando tutta la coltivazione con agronomi professionisti per ottenere la migliore conservabilità, colore, dimensione e forma dei frutti. Le melagrane turche sono molto importanti per il mercato europeo e ne forniamo grandi quantità ogni anno".

"Ci sono due componenti molto importanti per il business del melograno: la durata di conservazione e il controllo dei pesticidi. Miriamo alla quantità minima di residui di pesticidi, se non proprio al residuo zero. Cresce infatti la consapevolezza delle persone circa gli aspetti della salubrità per l'uomo e per l'ambiente.

Sebbene il clima sia stato buono per le melagrane, quest'anno Riza si aspetta un raccolto inferiore: "Il clima turco è stato buono per la coltivazione delle melagrane, quest'anno, ma la resa totale sarà inferiore secondo le nostre stime effettuate sul campo. Mi aspetto una resa inferiore del 10-15%, ma sembra che le dimensioni dei frutti saranno grandi. La domanda del mercato è buona, al momento, e posso dire che sta aumentando ulteriormente. Anche quest'anno, in collaborazione con i nostri partner, possiamo fornire anche melograni certificati biologici. Il volume a marchio bio non è troppo abbondante, ma vogliamo offrire ai nostri clienti un'alternativa sostenibile, quindi ne aumenteremo la quantità ogni anno".

La creazione dell'etichetta biologica per i melograni è uno degli obiettivi che Riza si prefigge per il prossimo futuro. "Quest'anno vogliamo affermare il nostro marchio bio in Europa. Ci stiamo lavorando sodo. La nostra produzione convenzionale è inoltre conforme alle normative UE e tutta la nostra produzione è rispettosa dell'ambiente. Una grande stagione del raccolto ci aspetta nei prossimi venti giorni e siamo più che pronti per cominciare. Speriamo - conclude - che sia una grande stagione sia per noi che per i nostri clienti"

Per maggiori informazioni:
Muhsin Riza Agdag - Agronomo
Tel: +90 530 552 83 06


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto