Dopo i recenti ritrovamenti in alcune trappole

Mosca orientale della frutta, allarme in Campania

E' stato riunita l'unità di crisi fitosanitaria presso la sede dell'Assessorato all'Agricoltura della Regione: è emergenza fitosanitaria causata dalla presenza dell'insetto Bactrocera dorsalis (Mosca orientale della frutta). La convocazione dell'UdC si è resa necessaria a fronte dei recenti ritrovamenti in alcune trappole utilizzate per la rete di monitoraggio in un'area circoscritta della Campania (territorio di Palma Campania).

Lo ha reso noto Nicola Caputo Assessore all'Agricoltura della Regione Campania. 

Fonte foto

L'insetto è particolarmente dannoso per il comparto ortofrutticolo in quanto in grado di attaccare un gran numero di frutti di colture da reddito. L'attenzione della Regione Campania è massima poiché un eventuale insediamento dell'insetto potrebbe condizionare fortemente la movimentazione dei frutti ospiti dell'insetto.

"Ai sensi della normativa comunitaria - si legge in una nota dell'assessore  - abbiamo provveduto alla notifica del ritrovamento, come specie di transito, alla Commissione europea. Abbiamo inoltre, posto in essere diverse misure di contenimento come la raccolta e distruzione a – 80°C dei frutti caduti a terra o in fase di invaiatura dai siti nei quali sono stati trovati nelle trappole adulti di B. dorsalis, trattamenti fitosanitari negli stessi siti; Bait application in luoghi a rischio, intensificazione della rete di monitoraggio, controllo del terreno sotto le piante dove ci sono stati i ritrovamenti in trappole al fine di ricercare altre forme vitali dell'insetto".

"In queste ore stiamo valutando, con lo specifico Gruppo di lavoro nazionale e con il Comitato fitosanitario nazionale, l'opportunità di aggiornare il Piano di Emergenza e il relativo Piano d'Azione e concordare azioni tempestive volte ad impedire l'insediamento dell'organismo nocivo. Misure che prevedono l'istallazione di trappole attivate con il metileugenolo in grado di intercettare l'insetto ed allo stesso tempo eliminare il parassita in questione".


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto