Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Alejandro Angel (Caribbean Exotics) sulla produzione di frutti esotici come alchechengi giallo e frutto della passione viola:

"La Colombia si distingue dalla concorrenza per la capacità di produrre tutto l'anno"

I suoi terreni ricchi, il clima tropicale ideale e le proprietà termiche del suolo in relazione alle differenti altitudini, consentono alla Colombia di produrre frutti esotici come l'alchechengi giallo o il frutto della passione viola per tutto l'anno, e di continuare a guadagnare quote sui mercati internazionali.

Alejandro Angel, amministratore delegato dell’azienda di produzione e commercializzazione colombiana Caribbean Exotics, fondata a Medellin alla fine degli anni '80, ha parlato di come il consumo di frutta esotica abbia continuato ad aumentare dallo scoppio della pandemia nel mondo e come, nonostante le complicate condizioni climatiche e l'attuale inflazione, l'azienda sia riuscita a mantenere i suoi volumi e ad aumentare le vendite in diversi mercati.

"Nella prima metà del 2022, abbiamo spedito più di 1.259 tonnellate di frutta esotica e più di 126 container in diverse aree del mondo. Una delle lezioni imparate dalla pandemia è stata la maggiore consapevolezza sulla cura di sé e sul proprio benessere. In Europa, forse più che in ogni altro continente, abbiamo imparato quanto sia fondamentale avere un'alimentazione consapevole e sana, e come le abitudini alimentari delle persone siano cambiate a livello globale, determinando un aumento del consumo di frutta e verdura, sostenuto anche da efficaci campagne promozionali", afferma Alejandro Angel.

La Caribbean Exotics esporta una vasta gamma di frutti esotici in più di 16 Paesi. Oltre all'alchechengi giallo e al frutto della passione viola, spedisce anche prodotti come granadilla, feijoa, maracuja, tamarillo, baby banana, baby mango o pitaya, tra gli altri (i primi 4 con certificazione GlobalGAP), garantisce una fornitura per tutto l'anno e ha ottenuto la certificazione sociale Smeta.Attualmente, il mercato principale per i frutti esotici della Caribbean Exotics è l'Europa, seguita da Stati Uniti e Canada. "Negli Stati Uniti abbiamo il permesso fitosanitario per esportare solo l'alchechengi giallo, ma vediamo grandi opportunità di crescita in questo mercato, poiché è un prodotto classificato all’interno del segmento dei piccoli frutti e questo gli consente di avere maggiore visibilità e riconoscimento. Sia i mercati nordamericani che quelli canadesi hanno un grande potenziale, date le dimensioni del mercato dell'alchechengi giallo. Questi Paesi hanno già familiarità con il frutto e lo apprezzano e, inoltre, la nostra posizione geografica ci consente di consegnare in breve tempo", afferma Alejandro Angel.

"La penisola arabica ci ha sorpreso con la crescita della domanda di frutti come baby mango e mangostano. Solo nel primo trimestre di quest'anno, le vendite sono raddoppiate rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso", ha affermato Angel.


Alchechengi giallo.

I principali produttori mondiali di alchechengi giallo sono Colombia, Ecuador, Perù, Israele e Turchia e quelli del frutto della passione viola sono Colombia, Kenya, Sudafrica, Zimbabwe e Vietnam. "Ciò che ci differenzia dagli altri Paesi concorrenti è la nostra capacità di produrre 365 giorni all'anno grazie alle proprietà termiche del suolo, una qualità ineguagliabile che porta un alto valore aggiunto", afferma Alejandro Angel.

Secondo il direttore dell'azienda, "questo è stato un anno di grandi sfide, a causa dell'inflazione e degli elevati costi logistici e di produzione. Nonostante le conseguenze abbiano colpito tutti e in tutto il mondo, abbiamo assistito ogni mese a degli aumenti che alla fine non potevano essere trasferiti al mercato, perché i prezzi devono rimanere competitivi. Questa situazione ci ha costretto a rivalutare i nostri processi, in un'ottica di efficienza e ottimizzazione".


Alchechengi giallo sulla pianta.

L'azienda ha attualmente un team di oltre 300 persone negli impianti di Rionegro e Mosquera e nell’azienda La Bendición, situata ad Antioquia. "Il nostro modello operativo si basa sulla nostra produzione, nonché sul supporto delle associazioni di produttori, con le quali lavoriamo fianco a fianco per coltivare e raccogliere frutta di qualità e negoziare prezzi equi. Ciò consente loro di promuovere lo sviluppo commerciale e della comunità con i propri mezzi, come stabilito nello standard Fairtrade, di cui abbiamo la certificazione".

"Il nostro programma Fairtrade ha un impatto su oltre 1.800 famiglie, distribuite in 5 comuni di Antioquia, che si dedicano alla produzione dell'alchechengi giallo e del frutto della passione viola. Questo progetto continua a crescere, grazie all'impegno e alla consapevolezza sociale. I ricavi di questo programma sono aumentati di oltre il 500% dal 2013, e queste risorse sono state investite nelle comunità. Il programma ci sta aiutando, come azienda, a garantire equità nel commercio internazionale, promuovere le buone pratiche, rispettare i produttori locali e garantire la trasparenza verso il consumatore, impegnarci per lo sviluppo delle comunità produttrici".

La Caribbean Exotics sarà presente come espositore alla prossima edizione del Fruit Attraction, dal 4 al 6 ottobre 2022, in Hall 6, Stand D09.

Per maggiori informazioni:
Caribbean Exotics
marketing@carex.com.co 
www.caribbeanexotics.com.co 
linkedin.com/company/caribbean-exotics


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto