Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il sistema elettronico per agricoltori e agronomi

Evja brevetta OPI

Evja, dal 2015 impegnata nell'implementazione di un eco-sistema tecnologico e attiva nella progettazione e sviluppo di servizi e prodotti digitali per le aziende agricole, comunica di aver ottenuto dall'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi l'attestato di brevetto per:

  1. sistema elettronico per agricoltori e agronomi comprendente un server per fornire informazioni a supporto agricoltori o agronomi a prendere una decisione (Brevetto #102020000009733);
  2. sistema elettronico per agricoltori e agronomi comprendente una pluralità di apparati atti a rilevare dati agronomici e pedoclimatici (Brevetto#102020000009739).

Tali brevetti permettono di ampliare la collaborazione virtuosa con tutti gli operatori del mondo agricolo e i centri di ricerca. Dopo le positive esperienze in ambito agro, la tecnologia di Evja rappresenta un punto di forte innovazione nella raccolta-gestione- validazione dei dati agroambientali, su cui si appoggiano i processi decisionali di tipo sia strategico sia operativo.


Serra di pomodoro. Foto fornita da Evja.

Scopo generale della presente invenzione è fornire un sistema elettronico che sia facilmente installabile in un'area coltivata e facilmente riconfigurabile, che fornisca dati adeguati, e che sia sicuro. Le rivendicazioni espresse nel brevetto sono state riconosciute valide e attinenti allo scopo enunciato. L'acquisizione dei brevetti è una dimostrazione dell’alto livello di qualità, specializzazione e capacità tecnologica dell’azienda, e ne elevano l’immagine di affidabilità e di scientificità.

I due requisiti fondamentali di validità dei brevetto sono: l'originalità come risultato di un processo inventivo, e l'industrialità, cioè la capacità di essere tecnicamente realizzabile e di condurre a un risultato immediato generando effetti pratici.


Serre di pomodoro. Foto fornita da Evja.

Perché è importante brevettare?
Una tecnologia brevettata:

  • contribuisce alle certificazioni di varia natura
  • garantisce i processi di raccolta dati e valida la modellazione
  • è considerato un bene intangibile nei bilanci di sostenibilità
  • è valutato come indicatore positivo nella realizzazione di progetti finanziabili
  • facilita l’incrocio di più tecnologie.

Brevettare è stato per Evja una decisone per presentarsi al mercato con le carte in regola, ma anche un esame per verificare e confermare il contenuto delle sue proposte nonché il grado di scientificità posseduto.

La brevettazione in Europa è una pratica piuttosto diffusa e consente di trasferire agli utilizzatori in modo chiaro le soluzioni e le innovazioni che rispondono a requisiti validi e testati. Il chief technology officer (CTO) di Evja, Antonio Affinito, ha voluto fortemente seguire l'iter, piuttosto complesso, della brevettazione per offrire al mondo della agricoltura sistemi e processi riconosciuti per il loro grado di innovazione.


Serra di fragole. Foto fornita da Evja.

Come valorizzare al meglio il brevetto?
Il sistema OPI di Evja è un sistema di supporto decisionale di ultima generazione che integra, in un'unica piattaforma Cloud, le moderne tecnologie dell'Internet of things (IoT), delle big data analysis e dell'intelligenza artificiale. Il fine è creare le condizioni per far "giocare in squadra" le tecnologie, cioè creare un ecosistema tecnologico che consenta all’interno del processo agricolo di far dialogare le diverse informazioni climatiche, agricole e ambientali.

Scegliendo di investire nella ricerca e nella brevettazione a tutela del capitale intellettuale, Evja manterrà la sua originaria vocazione all’innovazione confermando che in agricoltura è necessario un approccio scientifico nella analisi dei molteplici fattori che determinano gli scenari.

Ma non è sufficiente, il linguaggio della tecnologia digitale e le conoscenze necessarie possono rappresentare una barriera che, se non affrontate, rendono difficile sia il trasferimento tecnologico sia la collaborazione alla base di qualsiasi implementazione.


Serre di spinacino. Foto fornita da Evja.

Evja ha colto da subito questa esigenza e da sempre, attraverso percorsi di addestramento e assistenza segue da vicino il trasferimento delle conoscenze necessarie agli agricoltori sensibili e predisposti all’agricoltura di precisione. Inoltre la resilienza dell’ambiente agricolo e i mutamenti provocati dai cambiamenti climatici richiedono un supporto continuo, praticamente in tempo reale.

Questo brevetto permette di ampliare ulteriormente la collaborazione tra Evja, gli enti di ricerca e le aziende agricole, perseguendola concretamente in ogni progetto o cooperazione. La tecnologia brevettata rappresenta un punto di forte innovazione nello sviluppo di processi agricoli votati alla sostenibilità economica e ambientale.

Per ulteriori informazioni sul brevetto e le sue applicazioni: opi@evja.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto