Laurence Meunier e Julia Savin

Apertura del bando per la quinta edizione del concorso Pink Lady® Talents

Nell'ambito della sua Carta degli Impegni, Pink Lady® continua anche quest’anno a sostenere l’innovazione con la quinta edizione di Pink Lady® Talents, che premia le migliori iniziative nuove e sostenibili.

Frutteto pedonale - Dorigoni 

Dalla prima edizione del Pink Lady® Talents, nel 2017, il progetto è cresciuto notevolmente. "Abbiamo iniziato 5 anni fa con una mappatura delle iniziative sostenibili dei nostri membri, al fine di conoscere le loro buone pratiche e studiare la possibilità di svilupparle ed estenderle ad altri", spiega Julia Savin. "Oggi il bando è stato aperto anche ai candidati esterni. Siamo alla ricerca di progetti sostenibili ed efficienti da diffondere e accompagnare nel loro sviluppo”.

Bando aperto fino a fine ottobre
Il bando sarà aperto fino alla fine di ottobre. I team di Pink Lady® studieranno ogni candidatura e selezioneranno i futuri talenti. "Chiunque sia interessato può candidarsi, che sia uno dei nostri membri o una start-up che vuole, ad esempio, presentare una soluzione innovativa", spiega Laurence Meunier.

I vincitori saranno premiati a dicembre. Nelle precedenti edizioni, la giuria era composta da professionisti esterni, giornalisti dei media specializzati, dirigenti d'azienda, specialisti dello sviluppo sostenibile o della grande distribuzione. Quest'anno, invece, le votazioni saranno fatte internamente. "Faremo votare i nostri membri per sapere quali progetti vogliono che sosteniamo".

"Successivamente, a seconda della natura del progetto, imposteremo una campagna di comunicazione che spieghi l'innovazione, e forniremo gli strumenti per supportarne lo sviluppo. Se si tratta di un'innovazione tecnica, la integreremo nel nostro incubatore di progetti, il Pink LAB, la cui missione è supportare la ricerca e lo sviluppo, testando e sviluppando soluzioni insieme alla nostra rete".

Progresso e sostenibilità
Che sia un progetto tecnico o legato allo sviluppo economico o sociale, "deve rispondere a una richiesta di progresso e sostenibilità. È la lente attraverso la quale valutiamo ogni domanda che ci viene presentata. L'obiettivo è essere il più sostenibile e il più efficiente possibile. Si tratta spesso di soluzioni vantaggiose per tutti, per l'ambiente e per l'azienda agricola".

Buggy 

Tra i progetti premiati ci sono il software di monitoraggio del raccolto in tempo reale Pommaflow, il progetto "Frutteto pedonale" che consiste nella coltivazione di alberi da frutto ad altezza uomo (ora integrato in Pink LAB) e una soluzione Zip per le reti antigrandine. Sono state sviluppate anche alcune iniziative per combattere lo spreco alimentare (trasformare le mele scartate in succo), nonché soluzioni per migliorare il benessere dei dipendenti.

Invia il tuo progetto tramite il modulo di contatto.

Per maggiori informazioni:
Pink Lady ®
laurence.meunier@pinkladyeurope.com


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto