Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Romeo Zanotto della Due Erre Import Export di Padova

Si torna ad esportare in Ucraina

"Da qualche settimana, abbiamo ripreso ad esportare frutta e verdura in Ucraina". Lo afferma Romeo Zanotto della Due Erre Import Export che ha sede presso la struttura mercatale del Maap di Padova. E continua: "Per ora stiamo lavorando con operatori che si trovano ad ovest dell'Ucraina. Ci stanno chiedendo prodotti che abbiano un prezzo inferiore rispetto a quanto commercializzavamo con loro prima dell'inizio del conflitto".

Romeo Zanotto e Renato Dalvit, titolari della Due Erre

Con il grossista è possibile fare il punto sulle vendite di agosto: "Tutto sommato, è andata meno peggio di quello che ci si poteva aspettare. I volumi commercializzati sono stati discreti e i prezzi sono stati calcolati in modo da coprire le spese. Ma, in una situazione come quella odierna, dico che siamo in un equilibrio instabile: ogni giorno arrivano voci di spesa con aumenti a doppia cifra percentuale".

Romeo Zanotto al lavoro nello stand al MAAP (foto d'archivio)

Sul fronte energia elettrica, secondo Zanotto quest'anno la sua azienda spederà circa 200mila euro in più. "E' solo una stima, ma purtroppo la situazione è questa. Per non parlare poi degli imballaggi, di cui tutti conosciamo il costo. Sul fronte trasporti, poi, agli operatori logistici ormai non chiediamo neppure più il costo: ci affidiamo alla loro correttezza e al rapporto che abbiamo in essere da anni".

Zanotto sottolinea che in agosto c'è stata una buona vendita di albicocche sia in volumi sia come prezzi, così come di susine. Sul fronte verdure, si è cercato di sostenere i prezzi per poter pagare agli agricoltori il surplus dei costi di produzione". 

Per maggiori informazioni
Due Erre
Import Export
Corso Stati Uniti, 50
35129 Padova
+39 049 8701522
info@due-erre.com 
www.due-erre.com     


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto