Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Gilles Bertrandias, Les Paysans de Rougeline:

"La mancanza di coerenza tra il prezzo all'origine e quello al dettaglio sta causando esasperazione tra i coltivatori di pomodoro"

Sebbene il mercato del pomodoro sia andato molto bene in primavera, durante il periodo estivo è stato soggetto a molte pressioni: l'aumento dei costi di produzione, l'impatto delle ondate di caldo sui volumi e sulla gestione delle colture, nonché i livelli di consumo inaffidabili.

"Il mese di agosto è stato difficile, con una produzione che è stata altalenante fin dall'inizio dell'estate. I produttori in serra stanno soffrendo molto per l'aumento del costo dei fattori di produzione e dell'energia, che si aggiunge alla pressione sulla valorizzazione del prodotto. Il mercato è piuttosto fiacco nonostante le buone condizioni climatiche per il consumo", spiega Gilles Bertrandisas, direttore generale di Paysans de Rougeline.  

Questa situazione già complessa è ancora più delicata a causa della mancanza di coerenza tra i prezzi all'origine e quelli al dettaglio. "Questa necessità di coerenza è ancora più marcata a causa dei notevoli volumi attualmente disponibili. Ovviamente, molti fattori influenzano l'equilibrio di un mercato. Ma è molto difficile rilanciare il mercato quando c'è un tale divario tra il prezzo a cui vendiamo i nostri pomodori e quello praticato dai nostri clienti. Ad esempio, i prezzi al dettaglio dei pomodori cuore di bue costoluti e allungati si aggirano tra i 4 e i 6 euro/kg, una quotazione molto più alta dei nostri prezzi all'origine".

"Inoltre, tali prezzi al dettaglio elevati non incoraggiano i consumatori, nonostante il clima sia stato davvero favorevole al consumo. La difesa del potere d'acquisto dei francesi richiede azioni concrete sulle politiche dei prezzi piuttosto che dichiarazioni mediatiche. Questa situazione sta causando una vera e propria esasperazione tra i produttori, che si sentono già soffocati dall'aumento dei costi e che al momento faticano a vendere i loro prodotti a prezzi decenti".

Per maggiori informazioni:
Gilles Bertrandias
Les Paysans de Rougeline
Chemin de Cazeaux
47213 Marmande - Francia
+33 (0)5 53 20 51 50
g.bertrandias@rougeline.com 
www.rougeline.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto