Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Guarda il video di Agricola Ferrari Farm!

In Abruzzo serre idroponiche sostenibili per la produzione agricola hi-tech

Giorgia Pontetti è laureata in ingegneria elettronica e aerospaziale. Prima generazione di imprenditori agricoli, è la dimostrazione compiuta di come una formazione scientifica abbia sostenuto la sua creatività e generato valore aggiunto nella conduzione della sua azienda. Un'attività imprenditoriale innovativa, nata dalla trasformazione della casa vacanza in un’impresa sostenibile biologica e hi-tech. Ne abbiamo parlato con lei, oggi titolare dell’azienda a conduzione familiare Ferrari Farm. 

In foto, Giorgia Pontetti 

“Quando un professore mi parlò per la prima volta di idroponica, cioè di produzioni coltivate senza terra - ricorda Giorgia Pontetti -  fui sollecitata a studiare come produrre colture nello spazio. Così ho scoperto un mondo, trovando che perfino i Babilonesi utilizzavano l'idroponica".

"I nostri terreni sono ricchi di specie autoctone che coltiviamo secondo due approcci: uno di tipo tradizionale, con l'apporto di nessun trattamento (zero fertilizzanti e avvicendamento delle colture; pacciamatura nei campi e potatura; e zappettatura nel frutteto). L’altro approccio, certificato biologico, parte da una rivisitazione idroponica dei Maya, che si può replicare ovunque, anche in luoghi dove non si può coltivare nulla”.

Agricola Ferrari Farm nasce in Abruzzo a 700 mt di quota, su una incontaminata collina che domina il Lago del Salto e si estende in una tenuta di circa 30 ettari, condotta con le più avanzate tecnologie colturali. All'interno del podere, l'azienda realizza coltivazioni in pieno campo 100% biologiche (frutteto e orto, con spezie ed erbe officinali) e coltivazioni idroponiche in serre ermetiche sterili di nuovissima generazione. L’azienda è dotata inoltre di una moderna linea di trasformazione semi-automatica, che lavora sottovuoto per creare prodotti di elevata qualità.

I prodotti di punta della linea dei trasformati sono: la passata e la confettura di pomodoro, rispettivamente nei formati da 300 e 600 g e 70 e 300 grammi, e il nettare di pomodoro da bere sugar free, lavorato con l’80% di pomodoro e il 20% acqua.

L'azienda trasforma dal fresco materia prima coltivata all’interno di due serre a vetri autosufficienti al 90%  e un fitotrone, per l'isolamento dall’ambiente esterno. Si tratta di serre sterili ed ermetiche a ciclo chiuso - per ridurre al minimo il consumo di risorsa idrica - con una ricetta di coltivazione elettronica che riduce il lavoro manuale e il rischio di contaminazione. Il prodotto ottenuto da tali coltivazioni è pulito, senza metalli pesanti (incluso il nichel) e completamente privo di contaminanti o patogeni.

"A TuttoFood - sottolinea l'imprenditrice - siamo stati premiati per i nostri prodotti nichel free. Utilizzare bene la tecnologia in questo campo presenta anche risvolti etici importanti: produzione di cibo salutare e sicuro, anche nell’ottica di centrare l’obiettivo Fame Zero migliorando così la nutrizione e promuovendo l'agricoltura sostenibile". 

"Gli impianti idroponici di Agricola Ferrari Farm consentono alle piante di crescere in ambiente asettico ed ermetico, con una gestione completamente computerizzata; questa modalità di coltivazione - in serre che sono più pulite di una sala operatoria - consente di fare agricoltura prescindendo da ambiente esterno: inquinamento, mutamenti climatici repentini, consentendo parallelamente produzioni che non necessitano di trattamenti fitosanitari né di altra natura".

Con un container Vertical Farm di sei metri, possiamo sfamare 600 persone; fornendo ogni giorno anche solo un'insalata ad alto potere nutritivo, combattere la malnutrizione, se non la fame in sé stessa. I container sono stati ideati all'interno della G & A Engineering, l'azienda di ricerca e sviluppo guidata da Giorgia Pontetti, con contratti con lo Stato italiano e con l'Agenzia Spaziale Italiana.

I prodotti a marchio Ferrari Farm è possibile trovarli nel centro Italia, nel Lazio e in Abruzzo, in negozi specializzati, ristoranti ed enoteche. Ma anche nel canale online del sito aziendale e all'estero, a Londra e in Germania.

Fiore all'occhiello dell'azienda agricola, la struttura ricettiva la Locanda Colle Cerqueto, unica nel Lazio a potersi fregiare dei '5 girasoli' per la qualità del luogo e del servizio, attribuito alle aziende che, oltre a curare il comfort e la caratterizzazione agricola e naturalistica dell’accoglienza, presentano particolari eccellenze nella prestazione dei servizi e nelle peculiarità del contesto paesaggistico ambientale.

Per maggiori informazioni
Agricola Ferrari Farm
Via Colle Cerqueto, 1
02025 Petrella Salto (RI)
+39 393 839 4115
info@ferrarifarm.com
www.ferrarifarm.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto