Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Per soddisfare la domanda di Medio Oriente ed Europa

Frutta tropicale ed esotica colombiane "prendono il volo"

Gli avocado e la frutta esotica colombiani, come il frutto della passione, inviati dalla società di esportazione Barbatuska stanno letteralmente "prendendo il volo" per soddisfare la domanda dei Paesi mediorientali di Abu Dhabi e Dubai.

"L'interesse è forte anche in Europa. Trasportiamo la frutta per via aerea per raggiungere più velocemente i mercati mediorientali, contribuendo a far sbarcare prodotti più freschi e di qualità superiore. Questo ci permette di spuntare ottimi prezzi su questi mercati", afferma Jennifer Martinez, responsabile del commercio internazionale dell'azienda. 

"In questi Paesi vengono trasportati per via aerea soprattutto gli avocado. Spedire i nostri prodotti via mare è troppo costoso e ci vuole troppo tempo per raggiungere il mercato di destinazione. I prezzi che otteniamo sono tra i 4,7 e i 5,7 dollari/kg. Inoltre, un altro problema è il tempo di transito via mare, infatti le nostre spedizioni impiegano più o meno 40 giorni per arrivare a destinazione. La guerra in Ucraina ha creato molti più problemi, aumentando ulteriormente i tempi di transito e i ritardi che allungano i tempi di arrivo negli Emirati", spiega Martinez.

Barbatuska è un'azienda di esportazione, situata vicino a Bogotà, avviata più di due anni fa da due colombiani come impresa familiare. Melanie Blanco e suo marito Haider Rueda sono i direttori generali dell'azienda, insieme a Jennifer Martinez, che è anche la responsabile delle esportazioni. L'azienda lavora con circa 16 coltivatori in tutta la Colombia, concentrandosi in particolare su avocado, frutto della passione e physalis (alchechengio).

"Esportiamo due container a settimana verso Rotterdam. Attualmente abbiamo clienti ad Amsterdam, in Francia e in Germania. Prepariamo container groupage con tutti i clienti. Possiamo gestire anche frutti della passione e physalis. Le nostre esportazioni negli Emirati e in Europa devono soddisfare requisiti di qualità molto diversi. In Europa dobbiamo concentrarci su limiti massimi di residui (LMR) specifici, mentre a Dubai sono molto diversi. Vogliamo incrementare i nostri container verso l'Europa e per farlo dobbiamo fare analisi e modelli in anticipo. Siamo una piccola azienda. Per noi è importante concentrarci su LMR per l'Europa e assicurarci che siano adeguati".

"Il nostro target di clienti è la vendita al dettaglio, che noi preferiamo. I prodotti sono disponibili ogni mese e non abbiamo problemi a fornirli. Ogni azienda agricola ha circa tre o quattro ettari. Lavoriamo al 100% nella campagna colombiana", afferma Martinez.

Per maggiori informazioni:
Jennifer Martinez
+57 1 898 52 95
contacto@barbatuska.com 
www.barbatuska.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto