Rivaldo F1 il gialletto di ISI Sementi

Punti di forza: grado Brix, rese e conservabilità

Grande interesse e partecipazione per l'Open Day svolto a Valderice (Trapani), in Sicilia, per la presentazione di Rivaldo F1 (ISI 54389), il melone gialletto di ISI Sementi. L'evento si è svolto lo scorso 3 agosto, presso l'azienda agricola Spada Giovanni, dove è stato allestito un campo dimostrativo per poter permettere ai visitatori - produttori, vivaisti e commercianti dell'areale del trapanese e non solo - di verificare il comportamento della varietà, in relazione ai competitor utilizzati in zona.

"Proprio da questo confronto - commenta Adriano De Caro, tecnico commerciale - sono emersi i punti di forza di Rivaldo: sanità della pianta, forma e, soprattutto, qualità dei frutti e un ottimo grado Brix°. Molto apprezzata è stata anche la resa produttiva di Rivaldo, per il quale si può affermare che associa bene qualità e quantità, aspetti non sempre correlati fra loro".

"Tutti i partecipanti all'evento - continua De Caro - hanno evidenziato come la varietà soddisfi appieno le loro esigenze sia per la parte produttiva, sia per quella della commercializzazione, sia per quella relativa alla qualità del prodotto".

In particolare, i commercianti presenti hanno constatato come Rivaldo, avendo una pezzatura omogenea e un calibro medio rispetto ai prodotti presenti nel mercato, si adatta molto bene alla GDO e anche che, avendo un'ottima long shelf life, si presta a essere commercializzato anche nei mercati esteri. 

Bartolo Santaera Area manager Sicilia, conferma come il lavoro svolto nel territorio abbia permesso ai produttori di apprezzare Rivaldo: "Crediamo che il nostro melone gialletto sia in grado di soddisfare l'intera filiera, compresa la parte più esigente rappresentata dal consumatore finale".

Per maggiori informazioni
ISI SEMENTI
Adriano De Caro
Tecnico Commerciale
+39 392 8483806
Bartolo Santaera
Area Manager Sicilia, 
+39 349 2333207


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto