Hermann-Josef Jansen (Zwiebel Jansen Ltd) sulla nuova stagione delle cipolle

"Alla fine di agosto la situazione si riconfigurerà"

Di recente, è iniziata ufficialmente la nuova stagione delle cipolle con la raccolta dei primi bulbi invernali tedeschi. Al momento, anche nei campi di Zwiebel Jansen Ltd le cipolle vengono diligentemente raccolte, secondo quanto afferma l'amministratore delegato Hermann-Josef Jansen. "Stiamo iniziando la nuova stagione in modo praticamente identico all'anno scorso e le stime iniziali su rese e qualità sono piuttosto promettenti".

A parte piccole quantità residue di cipolle olandesi alternative, il mercato è quasi sgombero, secondo Jansen. "I prodotti di grandi dimensioni destinati alla pelatura, principalmente di calibro 70+, sono stati, purtroppo, scarsi per tutto l'anno. Lo stesso vale per le cipolle rosse". Queste ultime possono essere acquistate anche a livello nazionale, parallelamente alle dorate.

Jansen dichiara: "Secondo le informazioni attuali, dall'altra parte del confine, sia in Germania che nei Paesi Bassi, si sarebbe dovuta verificare un'espansione delle superfici di cipolle rosse. Tuttavia, alla fine di agosto, cioè all'inizio del raccolto principale, le carte verranno nuovamente rimescolate e si potrà tracciare un ragionevole bilancio intermedio".

Aumento dei costi del 25-30% nella conservazione delle cipolle
Come in molti altri settori della produzione ortofrutticola, anche nel settore delle cipolle si sono registrati enormi aumenti dei costi. Tuttavia, questi costi aggiuntivi non sono tanto legati alla coltivazione quanto allo stoccaggio.

"A causa delle estreme fluttuazioni del mercato e dei prezzi, i prezzi fissi sono molto desiderabili da parte dell'acquirente. Fatta eccezione per i fertilizzanti, gli aumenti dei costi nella produzione di cipolle sono comunque gestibili; in questo caso si parla di circa il 15%. Lo stoccaggio, invece, è un fattore di costo importante, ad esempio per l'uso di gas liquido durante l'essiccazione e di elettricità per la ventilazione. Di conseguenza, si può prevedere un aumento dei costi di stoccaggio del 25-30%".

L'azienda Jansen, di Brüggen, nella regione del Basso Reno, si dedica alla trasformazione e alla vendita di cipolle da 30 anni, con la materia prima proveniente principalmente dalle proprie coltivazioni. "Nel corso degli anni abbiamo trovato una buona posizione di mercato e nei prossimi anni potremo continuare a operare in modo competitivo, nonostante le numerose sfide".

Calo della domanda nell'industria della carne, ripresa del mercato fuori casa
Come azienda di medie dimensioni, Zwiebel Jansen è in grado di reagire in modo flessibile e agile agli sviluppi del mercato. "Durante la pandemia la gente grigliava sempre più spesso a casa, il che ha giocato a favore dell'industria della carne e ha aumentato la domanda di prodotti a base di cipolla. Questo segmento di vendita è ora in calo, mentre il mercato fuori casa è di nuovo in crescita. Attualmente, la domanda in quest'ultimo segmento è tornata ai livelli pre-pandemia", conclude Jansen.

Immagini: Zwiebel Jansen GmbH

Per maggiori informazioni:
Hermann-Josef Jansen
Zwiebel Jansen GmbH
Haverslohe 31
41379 Brüggen - Germania
+49 02163 50 67
info@zwiebel-jansen.de  
www.zwiebel-jansen.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto