Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Rapporto semestrale Usda

Il Marocco ha assistito a una produzione agrumicola record nella stagione 2021/22

Le stime di produzione per mandarini, arance, limoni e succo d'arancia rimangono invariate rispetto al Rapporto annuale sugli agrumi del 9 dicembre 2021. Nella stagione 2021/22 il Marocco ha registrato una produzione record di agrumi. L'aumento del 12% rispetto alla campagna 2020/21 è dovuto alle condizioni climatiche favorevoli registrate durante la stagione di coltivazione e all'aumento della superficie di raccolta.

Aggiornamento commerciale
In base ai dati commerciali disponibili, gli esperti hanno incrementato le esportazioni di agrumi per la stagione 2021/22: il Marocco ha spedito negli Stati Uniti il quantitativo record di 110.500 tonnellate di agrumi freschi, circa il 156% in più rispetto alla precedente campagna. L'aumento è attribuibile alla forte domanda statunitense e ai crescenti investimenti marocchini nelle tecnologie di confezionamento della frutta e nelle infrastrutture di trattamento a freddo necessarie per spedire la frutta marocchina negli Stati Uniti. Le spedizioni di agrumi marocchini verso la Russia non hanno subito interruzioni a causa dell'invasione russa dell'Ucraina e i contatti del settore spiegano che la stagione delle spedizioni si era in gran parte conclusa prima del conflitto.

Tuttavia, gli esportatori marocchini fanno notare che si prevedono problemi di pagamento e di spedizione per la stagione futura. Gli esportatori di altri settori confermano questa preoccupazione, notando che le istituzioni finanziarie marocchine non sono abbastanza propense al rischio per assicurare le transazioni con la Russia.

Altri vincoli sono rappresentati dagli elevati costi di trasporto, che secondo gli esportatori di agrumi sono aumentati del 150% nella campagna 2021/22 rispetto all'annata precedente.

Clicca qui per scaricare il rapporto completo.

Fonte: apps.fas.usda.gov


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto