Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Tydona e BGT 884, le proposte di Biogya

Due varietà di datterino che soddisfano l'intero calendario di trapianti in Italia

"Tydona, il datterino della ditta sementiera Biogya, è al suo secondo anno di commercializzazione. Finora ha confermato tutte le aspettative, dando ragione a tutti quei produttori che hanno creduto nelle potenzialità di questa varietà". E' quanto dichiara Roberto Torre,  product manager di Biogya, aggiungendo: "Viene apprezzato soprattutto perché, nei cicli primaverili estivi, quando la gestione colturale si complica per tutte le problematiche che si amplificano con il caldo, Tydona garantisce un'ottima resistenza alle spaccature, grappoli con frutti uniformi, e assenza di spalla e calice giallo".

In foto Carlo D'Arcangelo, dell'omonima azienda agricola di Sperlonga

"L'estrema rusticità della pianta, fa di Tydona una varietà versatile: infatti si adatta bene alle svariate condizioni pedoclimatiche del territorio Italiano e alle diverse strutture serricole, garantendo sempre un'elevata produttività. Inoltre essendo consigliata per la coltivazione nei periodi estivi, tollera bene lo stress idrico, ma in generale tutti gli stress di natura abiotica legati al periodo".

Tydona

Tydona presenta un frutto dalla forma a dattero, molto elegante, con colore estremamente lucido e brillante. I grappoli sono molto lunghi e produttivi, caratterizzati da un'estrema uniformità dei frutti, e con un rachide carnoso dal colore verde persistente. Inoltre, sotto il profilo qualitativo spicca per l'ottimo sapore, con un giusto equilibrio tra zuccheri e acidi. Con la bellezza dei suoi frutti e con l'ottimo sapore è in grado di soddisfare anche i consumatori più esigenti. In più, mantenendo a lungo la propria integrità e freschezza, risponde molto bene anche alle richieste di mercato.

BGT 884, una nuova varietà di datterino di Biogya, che è in fase di registrazione

A testimoniare le potenzialità di questa varietà di datterino è Carlo D'Arcangelo, dell'omonima azienda agricola di Sperlonga (in provincia di Latina), che dice: "Apprezzo Tydona per il colore, per i frutti uniformi e di buona pezzatura anche sui palchi superiori, per il rachide carnoso senza ingiallimenti dei calici e per l'ottima tenuta in campo, anche nei periodi più caldi".

Per i trapianti da gennaio a marzo sulla penisola, Biogya consiglia una varietà siglata BGT 884 che è in fase di registrazione. "Questa varietà è molto precoce e produttiva - conclude Torre - Ha un vigore medio e una pianta molto arieggiata, che in primavera riduce il rischio di attacchi patogeni. Presenta un frutto molto elegante dal colore rosso brillante e con le caratteristiche blockyness (anche dette fossette). Con questa varietà, che consigliamo per i trapianti del primo trimestre, e Tydona, maggiormente indicata per i trapianti successivi, completiamo il calendario dei trapianti nella penisola italiana".

Il pomodoro da mensa è oggi il "core business" di Biogya sul quale vengono effettuati importanti investimenti in termini di ricerca, spaziando tra le diverse tipologie di pomodoro. Entro la fine dell'anno, l'azienda sementiera presenterà diverse novità di pomodoro e per il 2023, Biogya farà conoscere le prime varietà di pomodoro con resistenza HR al ToBRFV. 

Per maggiori informazioni: 
Biogya seeds
Loc. Gesso snc
01016 - Tarquinia (VT) - Italy
+39 0766 036486
info@biogya.com
www.biogyaseeds.com 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto