Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Aumenta la produzione di agrumi della Turchia, ma i margini di profitto diminuiscono

Per la campagna 2021/22 è previsto un aumento nella produzione di agrumi in Turchia rispetto all'anno precedente, in gran parte dovuto al miglioramento delle condizioni climatiche rispetto alle alte temperature dell'anno precedente. Sebbene la produzione sia in aumento, i coltivatori vedono ridursi i margini di profitto perché i costi dei fattori produttivi, come il carburante e i fertilizzanti, aumentano più rapidamente dei prezzi alla produzione. 

Al fine di ridurre le perdite, alcuni coltivatori di pompelmi, arance e mandarini hanno scelto di non raccogliere i loro raccolti. Ad eccezione delle arance, si prevede che oltre il 50% della produzione turca di agrumi sarà esportata nella campagna di commercializzazione 2021/22. In vista di quella 2022/23, la produzione di agrumi probabilmente diminuirà a causa delle gelate che hanno danneggiato le fioriture a marzo di quest'anno.

Guardando alla campagna 2022/23, i coltivatori di arance e di altri agrumi temono che le gelate di marzo 2022 possano influire sulla produzione e sui livelli di esportazione. Secondo quanto riferito, il gelo ha causato gravi danni alla fioritura, anche in alcuni frutteti dotati di macchine del vento.

Come altri agricoltori turchi, anche i coltivatori di agrumi devono fare i conti con l'aumento dei costi dei fattori produttivi per carburante, elettricità, fertilizzanti e prodotti fitosanitari. I coltivatori sono stati particolarmente colpiti dall'aumento dei prezzi dei fertilizzanti e del gasolio. Il prezzo dei fertilizzanti è aumentato del 350% rispetto all'anno scorso. Il prezzo del diesel è di 21,2 TL/litro (1,24 dollari/litro), con un aumento di poco più del 220% rispetto a un anno fa.

I coltivatori di agrumi utilizzano il gasolio principalmente per alimentare le ventole che fanno circolare l'aria calda nei loro frutteti durante i mesi più freddi, allo scopo di evitare danni da congelamento.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto