Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Tibor Tot, amministratore delegato della Pfälzer Markthalle:

"La campagna delle albicocche proseguirà almeno fino a luglio"

Intorno a metà-fine maggio è iniziata la stagione delle albicocche alla Pfälzer Markthalle di Grünstadt, in Germania, come riferito dall'amministratore delegato Tibor Tot. "La stagione è in pieno svolgimento da due o tre settimane, ed è iniziata con prodotti spagnoli, seguiti da frutti italiani. Ora forniamo anche le albicocche francesi, che sono tra le migliori".

Qualità dell'albicocca francese
"Le albicocche francesi sono per lo più varietà più antiche, molto accattivanti dal punto di vista del colore. Sono, tra l'altro, bellissimi frutti rossi che possono essere facilmente separati dal nocciolo. A differenza di Spagna e Italia, le albicocche vengono raccolte un po' più tardi in Francia. In altre parole, il frutto matura già sull'albero. Questa è generalmente una caratteristica delle drupacee francesi. Quando le nettarine, ad esempio, maturano di nuovo, costano circa un terzo in più rispetto ai prodotti spagnoli o italiani, ma la qualità è migliore", afferma Tot.

Domanda, offerta e situazione dei prezzi
Secondo Tot, la stagione delle albicocche proseguirà almeno fino a luglio, o fino a metà agosto se la situazione sarà favorevole. In termini di offerta, non ci sono limiti: "Partiamo da 1 kg e possiamo offrire fino a 300-400 casse a settimana. Poiché non sono legato a un produttore, posso acquistare in base alla domanda. Attualmente - ha detto Tot - la domanda è ancora abbastanza debole, ma prevede un miglioramento in tal senso, tra una o due settimane. Le albicocche sono praticamente una scelta obbligata".

Di norma, le albicocche vengono commercializzate presso la Pfälzer Markthalle in container base da 5-6 kg. "Durante l'alta stagione, tra tre o quattro settimane, verranno vendute anche in bins da 9 kg. Ma questo imballaggio è meno utilizzato perché sempre più persone, per motivi di sostenibilità, si affidano alle casse standard o ai bins Europool", ha affermato Tot. Inoltre, non ha dovuto aumentare i prezzi delle drupacee, anche per la situazione bellica in Ucraina e in Russia.

Prezzi stabili per l’assenza del mercato russo
"La Russia è uno dei maggiori acquirenti di drupacee europee, dove si paga quasi qualsiasi prezzo per prodotti di buona qualità. Per pesche o pomodori francesi di alta qualità, a volte pagano il doppio o il triplo di quanto si otterrebbe in Germania. A causa delle sanzioni in corso nell'Ue, molte merci non possono essere esportate in Russia, motivo per cui produttori e commercianti europei si stanno ora concentrando maggiormente sul mercato europeo", ha concluso Tot. Di conseguenza, anche i prezzi sono abbastanza stabili.

Ottimizzazione dei percorsi di consegna
Tot si concentra, in generale, su ristoranti di lusso, hotel e mense di alto livello, oltre a case di riposo e di cura. "Abbiamo la nostra flotta di veicoli con cui possiamo consegnare direttamente ai nostri clienti, in un raggio di 100-150 km. Data la situazione attuale, concordiamo con i nostri clienti giorni di consegna speciali e percorsi di consegna ottimizzati, che ovviamente richiedono un impegnativo lavoro di pianificazione. Per questo, abbiamo ancora i costi sotto controllo", ha concluso Tot. "Ho anche sentito dire di fornitori di gamma completa che aggiungono tariffe di consegna fisse ai loro prezzi, e lo capisco. Ma la cosa importante è comunicarlo apertamente e onestamente ai clienti".

Foto: Pfälzer Markthalle e.Kfm

Per maggiori informazioni:
Tibor Tot
Pfälzer Markthalle e.Kfm
Ferdinand-Porsche-Straße 13
67269 Grünstadt - Germania
+49 06359 80164-0
info@pfaelzer-markthalle.de
pfaelzer-markthalle.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto