Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Christoph Hövelkamp, Ceo di ELO, parla dell'inizio della stagione nella Germania settentrionale

"I cavolfiori presentano una tendenza a prezzi più volatili rispetto ad altri prodotti"

Nella Germania settentrionale, la raccolta dei cavolfiori di quest'anno è cominciata nella settimana 21. Volumi stabili per la vendita al dettaglio sono disponibili dalla settimana 22. Ad affermarlo è Christoph Hövelkamp, amministratore delegato di Erzeugergroßmarkt Langförden-Oldenburg eG, di Vechta, in Germania.

"Ci riforniamo di cavolfiori da zone vicine, a una distanza di circa 40 km dalla nostra sede. La qualità è molto buona, dal momento che i prodotti hanno ricevuto abbastanza pioggia, fortunatamente", afferma Hövelkamp.


Il team di vendita intorno all'amministratore delegato Christoph Hövelkamp (in prima fila, terzo da sinistra). Immagine: ELO

Commercializzazione a livello nazionale ed europeo
"Da est a ovest, da nord a sud: riforniamo l'intero settore della distribuzione alimentare tedesca quasi a livello nazionale. Se i volumi lo consentono, esportiamo cavolfiori anche in Paesi come l'Italia, l'Europa meridionale e orientale e la Scandinavia. Consegniamo in base alle richieste dei nostri clienti, in assortimenti da 6 o 8 pezzi e con le etichette appropriate", afferma Hövelkamp.

Attualmente l'azienda si aspetta volumi sufficienti o soddisfacenti, di grande qualità. La stagione continuerà fino a novembre. Anche la domanda è buona: "La gente aspetta con ansia il cavolfiore tedesco. La merce dei nostri colleghi palatini sarebbe dovuta arrivare sul mercato prima. Dal punto di vista geografico, al nord iniziamo sempre un po' più tardi". La stagione del cavolfiore tedesco fornisce quantità sufficienti per il mercato locale, ed è per questo che le importazioni dall'estero non sono necessarie durante la stagione.

Prezzi che minacciano la sopravvivenza delle attività
In termini di prezzi, tuttavia, i produttori locali di ortaggi sono sempre più sotto pressione. "In generale, è un problema che la stagione degli ortaggi, estesa a tutta la gamma, inizi con prezzi deludenti. Questo è particolarmente doloroso perché dobbiamo far fronte a costi notevolmente aumentati e non possiamo certo aumentare i prezzi. La situazione deve migliorare nel prossimo futuro, perché ora abbiamo prezzi per i quali era già quasi impossibile produrre in modo redditizio l'anno scorso - osserva Hövelkamp - Naturalmente, questo dipende anche dal mercato, ma ciò non cambia il fatto che i prezzi devono essere aumentati, perché altrimenti ciò pregiudicherà l'esistenza delle nostre attività".

Prezzi più volatili per il cavolfiore
"Sicuramente non saremo sempre in grado di offrire lo stesso livello elevato per tutta la stagione, il che ovviamente spiega la volatilità dei prezzi. Tuttavia, questo fenomeno è più accentuato nel caso del cavolfiore rispetto ad altri prodotti della gamma. A parte questo, Hövelkamp osserva che c'è una certa diversificazione dell'assortimento di verdure e per la prima volta c'è una seria opportunità per i nuovi prodotti. "Vediamo che i retailer sono molto interessati a prodotti alternativi e innovativi", conclude Hövelkamp.

Per maggiori informazioni:
Christoph Hövelkamp
Erzeugergroßmarkt Langförden-eG
Mittelwand 17
49377 Vechta-Langförden, Germania
+49 4447 9620.200
c.hoevelkamp@elo-online.de 
elo-online.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto