Report Usda

Il Sudafrica prevede un raccolto record per pomacee e uva da tavola nella stagione 2021/22

Il Sudafrica si appresta a registrare una produzione record di pomacee e uva da tavola nella campagna di commercializzazione 2021/22. A guidare la crescita della produzione sono le condizioni climatiche favorevoli, le nuove aree di produzione e le cultivar a più alta resa.

Tuttavia, l'aumento dei costi di spedizione, l'impennata dei costi dei fattori produttivi, le inefficienze dei porti locali, e l'impatto del conflitto tra Russia e Ucraina sui modelli commerciali consolidati, stanno mettendo a dura prova le esportazioni sudafricane di pomacee e uva da tavola. Di conseguenza, la redditività del settore è sotto pressione e potrebbe limitare gli investimenti futuri.

Mele da consumo fresco
La superficie coltivata a mele è aumentata costantemente nell'ultimo decennio, con un tasso di crescita medio superiore all'1% annuo. Questa tendenza positiva è stata determinata dai continui investimenti nel settore di questo frutto, con guadagni relativamente elevati e una migliore redditività dei mercati di esportazione. Inoltre, le innovative cultivar e le migliori pratiche agricole, tra cui gli investimenti nelle reti, hanno portato a rese più elevate.

Questa tendenza è proseguita nella campagna 2021/22, con una superficie coltivata a mele che è cresciuta a circa 25.500 ettari rispetto ai 25.272 ettari della campagna 2020/21. Ciò rappresenta circa 37 milioni di meli. Tuttavia, nonostante le eccellenti stagioni produttive del 2020/21 e del 2021/22, che hanno registrato volumi di produzione storicamente elevati, ci si aspetta che nel prossimo futuro la superficie coltivata a mele si appiattirà. L'accelerazione dei costi degli input agricoli e l'aumento delle tariffe di spedizione stanno riducendo la redditività dei produttori di mele, limitandone gli investimenti futuri nel settore.

Clicca qui per leggere il rapporto completo.

Fonte: apps.fas.usda.gov


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto