Tra il 2019 e il 2021

Le vendite di angurie marocchine in Ue sono aumentate del 50,49 per cento

Nel 2021 gli Stati membri dell'Unione europea hanno acquistato 1.793,43 milioni di kg di anguria, ovvero il 3,9% in più rispetto al 2019.

La Spagna è il Paese che vende più anguria ai suoi partner comunitari. Nel 2021 la Spagna ha venduto 654,3 milioni di kg di anguria nell'Ue, pari al 36,48% di tutta l'anguria acquistata dagli Stati membri. Tuttavia, secondo i dati elaborati da Hortoinfo, a partire dal servizio statistico Euroestacom (Icex-Eurostat), il volume di angurie spagnole nell'Ue è diminuito del 4% rispetto al 2019, per un totale di 27,3 milioni di kg in meno.

Anche il valore dell'anguria spagnola venduta nell'Ue nel 2021 è risultato più basso rispetto al 2019, passando da 357,62 milioni di euro a 343,05 milioni di euro (-4,25%). Nel 2021 il prezzo si è attestato a 0,52 euro/kg, lo stesso valore a cui le angurie spagnole sono state vendute nell'Ue nel 2019.

L'Italia è il secondo fornitore di angurie agli Stati membri, con 243,4 milioni di kg nel 2021, vale a dire 39,72 milioni di kg in più (+19,5%) rispetto al 2019. Nel 2021 l'esportazione italiana di anguria nell'Ue si è attestata a 87,47 milioni di euro e a un prezzo medio di 0,36 euro/kg.

Il Marocco è stato il terzo fornitore di angurie dell'Ue nel 2021 con 224,3 milioni di kg, vale a dire 75,26 milioni di kg in più (+50,49%) rispetto al 2019. Il valore dell'anguria marocchina si è attestato a 140,42 milioni di euro e un prezzo medio di 0,63 euro/kg, ovvero il 21,15% in più rispetto al prodotto spagnolo.

Fonte: hortoinfo.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto