Roberto Tur (Fresh Fruit Alliance), sull'inizio della stagione delle drupacee spagnole

"In alcune aree, ci saranno perdite fino al 50-60 per cento"

Con l'arrivo dei primi lotti, in Spagna è iniziata la stagione delle drupacee. Tuttavia, gli operatori del settore ora guardano con preoccupazione ai problemi legati al clima nei Paesi di origine. "Nel peggiore dei casi, dovremo aspettarci significative carenze di approvvigionamento quest'anno", afferma Roberto Tur, importatore specializzato e amministratore delegato di Fresh Fruit Alliance, con sede a Friedrichshafen (Germania).

Le precipitazioni delle ultime settimane hanno leggermente ritardato l'inizio della stagione. Tur riferisce: "In generale, la pioggia riduce la quantità, e anche i consumi non sono così alti a inizio stagione. In Inghilterra, Italia e Francia, invece, la commercializzazione sta andando molto bene".

In vista della raccolta delle drupacee spagnole, le previsioni sono state inevitabilmente riviste. "Una delle principali cooperative con cui lavoriamo ha previsto un volume totale di circa 13.500 tonnellate nell'autunno del 2021 e fino a 15.000 tonnellate a fine anno/inizio 2022 - continua Tur - Ma, dopo che le precipitazioni hanno influenzato la fioritura, la previsione è stata rivista il mese scorso a 9.000 tonnellate".

Roberto Tur si rifornisce di drupacee sia convenzionali che biologiche dalla Spagna.

Le conseguenze di un meteo sfavorevole
Ci aspetta una stagione difficile a causa delle previste perdite nel raccolto, continua Tur. "In alcune aree ci saranno perdite fino al 50-60%. Inoltre, prevediamo anche una percentuale relativamente alta di prodotto di seconda scelta. Come previsto, entro le settimane 24 e 25 - parallelamente al cambio di calibro - la fornitura sarà limitata e ci saranno delle carenze". Secondo Tur, le pesche tabacchiere Saturn hanno sofferto di più, mentre le pesche e le nettarine sono state colpite solo leggermente, secondo i dati attuali. "Tuttavia, c'è una regione, chiamata Lerida, che è stata gravemente colpita e dove mancheranno anche nettarine e pesche".

"Spero che i retailer ci vengano incontro, considerate le circostanze. A mio avviso, anche il settore della Grande distribuzione deve adattarsi alle conseguenze dei cambiamenti climatici, ad esempio adottante misure sensate al momento giusto", afferma Tur, indicando anche gli aumenti di costo all'origine. "Come in Germania, anche i produttori spagnoli stanno lottando con gli attuali costi aggiuntivi. Notiamo che il commercio al dettaglio sta cercando di supportarci nella determinazione delle quotazioni, anche se alla fine della giornata il prodotto deve essere offerto a prezzi accessibili".


Drupacee in Spagna

Sviluppo della gamma varietale
Attualmente, è già disponibile l'intera gamma di drupacee spagnole, seppure in quantità limitate e in calibri prevalentemente più piccoli. Tur sa che l'industria spagnola delle drupacee si è sempre più adattata alle mutevoli esigenze e richieste dei consumatori dell'Europa nord-occidentale. " Negli ultimi anni, il volume delle varietà di albicocche più vecchie è diminuito, mentre quelle delle nuove varietà francesi è notevolmente aumentato. Anche il clima ha avuto un impatto, motivo per cui devi aspettarti carenze. Le pesche Saturn, nel frattempo, sono riuscite a guadagnarsi una posizione stabile sullo scaffale. Di conseguenza, la superficie del Paraguayo è stata rapidamente ampliata a spese delle pesche".


Tempo di raccolta in Spagna

Spagna contro Italia
La campagna spagnola delle drupacee talvolta dura fino a settembre. Quest'anno, secondo Tur, ci si dovrebbe aspettare una fine anticipata, a causa delle perdite registrate. Altrettanto cruciale, secondo lui, è il volume di produzione nelle altre aree di coltivazione delle drupacee dell'Europa meridionale.

"Secondo i dati attuali, l'Italia è stata risparmiata dalle condizioni meteo estreme. La Francia si è concentrata molto sui prodotti premium nel corso degli anni, quindi non rappresenta un ostacolo per noi. La Grecia ha ancora la sua quota di mercato, soprattutto a fine stagione", conclude Tur.

Foto: FRESH FRUIT ALLIANCE

Per maggiori informazioni:
Roberto Tur
FRESH FRUIT ALLIANCE
V.S. TUR GmbH & CO KG
Wilhelmstraße 6
88045 Friedrichshafen - Germania
+49 7541 39798-0
info@freshfruitalliance.eu 
www.freshfruitalliance.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto