Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Alle battute finali la difficile stagione del mandarino Orri israeliano

La stagione del mandarino israeliano premium Orri, descritta come "impegnativa", è quasi finita. Jacobo Strimling di Mehadrin - il più grande coltivatore ed esportatore israeliano di agrumi e altri prodotti ortofrutticoli - riferisce che la stagione è stata molto variabile e difficile. Ciò è stato dovuto alle piogge di inizio stagione, agli aumenti delle tariffe di trasporto e degli imballaggi, alla forte valuta locale e ai ritardi nelle spedizioni, nonché alla guerra in Ucraina. Tutti fattori che hanno contribuito alle sfide sperimentate.

"È stata una stagione molto impegnativa, soprattutto a causa degli aumenti delle tariffe di trasporto marittimo che sono salite alle stelle, arrivando fino a quasi il doppio, almeno per i mercati di cui sono responsabile, che comprendono gli Stati Uniti e il Canada. Gli aumenti dei prezzi dei materiali da imballaggio sono stati un'altra sfida, così come la forte valuta locale rispetto all'Euro o al Dollaro. I porti hanno avuto un traffico insolito e ritardi, il che ha reso difficile consegnare un prodotto di qualità".

"I ritardi sono stati causati anche dall'intenso traffico nei porti, oltre ai ritardi nei trasbordi e alla chiusura dei porti per mancanza di manodopera. La stagione degli Orri israeliani è quasi terminata, dato che stiamo ancora caricando limitati volumi verso l'Europa. Presto conosceremo i risultati finali, dato che parte del prodotto è ancora in viaggio, diretta verso molte destinazioni diverse", dice Strimling.

In questa stagione la varietà Orri, sviluppata in Israele e venduta come varietà di qualità superiore sui mercati mondiali, ha lottato per capitalizzare la sua posizione. "Anche il Nord America è stato estremamente difficile a livello di vendita, poiché il Marocco e la California hanno inondato i mercati con prezzi molto bassi, non lasciando alla varietà premium Orri quasi alcuno spazio per svilupparsi", spiega Strimling.

Rispetto all'anno scorso i volumi di Orri sono stati leggermente inferiori in Israele. All'inizio della stagione abbiamo avuto alcune piogge che hanno ritardato i volumi, ma abbiamo recuperato senza compromettere alcun programma in modo drammatico", afferma Strimling.

"Il conflitto in Ucraina ha colpito i nostri programmi in modo molto grave, poiché abbiamo dovuto dirottare molti container verso le nostre filiali europee - spiega Strimling - I nostri programmi per il pompelmo rosso in Nord America hanno approfittato della bassa offerta di prodotto del Texas e della Florida, così come di un ritardo in Sudafrica, ma purtroppo gli aumenti di cui sopra hanno disturbato quella che sembrava una stagione molto positiva".

Il pompelmo rosso di Mehadrin

Altri coltivatori israeliani di Orri hanno notato che si tratta di una varietà che ha i cosiddetti anni 'on-and-off', in cui i volumi di produzione variano. Questo è un anno 'off', con volumi più bassi. Strimling conclude: "L'anno prossimo ci aspettiamo un raccolto di Orri più elevato".

Per maggiori informazioni: 
Jacobo Strimling
Mehadrin
Tel.: +972 527908241
Email: JacoboS@mehadrin.co.il 
Web: www.mehadrin.co.il


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto