Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Finagricola Soc. Coop.

Trasformati artigianali garantiti dalla certificazione di filiera agroalimentare

“Con la pandemia, è cresciuta certamente l'attenzione alla filiera del prodotto e ai processi di trasformazione. La scelta di una referenza piuttosto che un'altra ruota soprattutto sugli aspetti salutari e sui valori nutrizionali dei diversi tipi di materia prima. Il cresciuto desiderio di conoscenza del consumatore premia soprattutto quelle aziende che sono in grado di fornire strumenti a sostegno della qualità del cibo che, nel nostro caso, è garantito dalla selezione del seme fino all’invasettamento”. Così Lidia Benincasa, responsabile marketing del gruppo Finagricola, l'azienda madre che racchiude tre marchi al top per il settore dell'ortofrutta fresca e trasformata.

Con oltre 35 anni di storia, Finagricola è una delle maggiori realtà del settore ortofrutticolo nazionale e internazionale. L'azienda opera a Battipaglia (SA) nella Piana del Sele dove 11 soci, su una base produttiva di 31 aziende agricole, lavorano circa 320 ettari in ambiente protetto e controllato un prodotto 100% italiano, dal seme fino alla chiusura del vasetto. La superficie complessiva dello stabilimento di 17mila mq è suddivisa in 3 stabilimenti per la lavorazione del fresco, la lavorazione delle conserve, l'etichettatura e lo stoccaggio dei prodotti.

Finagricola, Gran Gusto e Così Com'è sono i tre marchi di un'azienda dinamica e in crescita destinati al mercato del fresco e del trasformato.

Finagricola è il marchio legato al settore del fresco ed è specializzata nella produzione di: pomodori, melanzane, peperoni, lattuga e insalate.

GranGusto è stato il primo marchio della linea dei trasformati con il concept di far sì che i consumatori possano avere la bontà della verdura fresca in qualsiasi periodo dell'anno.

Così Com'è, è di fatto il marchio di punta nato nel 2011 con le prime prove di trasformazione del datterino fresco in pomodoro da conserva. La denominazione del brand deriva appunto dalla volontà di rappresentare il prodotto in maniera naturale, esattamente così come lo si vede, senza zuccheri, conservanti o stabilizzanti.

Ampia la gamma dei prodotti a marchio Così Com’è, con un catalogo di conserve dedicate al Datterino rosso e giallo nelle tipologie: Al Naturale, Intero in Succo, In Acqua di Mare, Pelato in Succo, Dolcimetà di Datterino, Doppio concentrato e infine con la tradizionale Passata. Il marchio ha lanciato inoltre la prima linea di Ketchup al Datterino rosso e giallo e le salse barbecue a base di Pizzutello con l’utilizzo di ingredienti 100% italiani da filiera controllata e l’assenza di conservanti e aromi artificiali.

"Le nostre salse - spiega Lidia Benincasa - sono prodotte esclusivamente con il nostro pomodoro fresco, nelle tipologie datterino giallo, datterino rosso e pizzutello, coltivato interamente nelle nostre aziende. Il prodotto top della linea Così Com'è è il datterino rosso e giallo in acqua di mare microfiltrata e depurata. Proprio per la presenza di minerali come calcio, potassio, magnesio, è in grado di fornire diverse tonalità al cibo e sapori che non possono essere raggiunti con l'aggiunta di sale comune".

I datterini vengono raccolti e lavorati in 48 ore, quindi selezionati da una calibratrice ottica che, a seconda delle caratteristiche, li destina alle diverse linee la cui lavorazione avviene a basso stress termico. Si tratta di bacche di piccole dimensioni che richiedono un tempo di cottura molto breve: 7 minuti al massimo. Le varie referenze del brand prevedono la doppia opzione, sia di datterini gialli che rossi; fanno eccezione solo le passate di pomodoro - presenti solo per il datterino rosso e il pizzutello - così come il doppio concentrato di pomodoro.

"I nostri prodotti sono garantiti dalla certificazione di filiera agroalimentare. Si tratta di un passaggio importante a garanzia della salute dei consumatori, considerato che tale certificazione viene riconosciuta a chi è in grado di determinare la storia del prodotto dall’inizio alla fine, identificando tutte le organizzazioni coinvolte, dalla fase di produzione vivaistica a quella di coltivazione in campo, fino alla trasformazione industriale, rafforzando il sistema di sicurezza alimentare aziendale".

Per quanto riguarda il mercato del fresco, il 60% della produzione viene esportata in Europa. Nel mercato delle conserve, la percentuale di export è di circa il 30%; oltre l'Europa, si aggiungono l'America e il Giappone. Tutti i prodotti vengono commercializzati nei supermercati, in negozi specializzati, nel food service e mediante e-commerce.

Per maggiori informazioni:
Finagricola Soc. Coop.
Viale Spagna, 6 - Zona industriale
84091 Battipaglia (SA)
(+39) 0828 614511
info@finagricola.it
www.cosicome.eu


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto