Le prime albicocche italiane sono già sui mercati interni e pronte per l'esportazione

La raccolta delle albicocche pugliesi sotto serra è partita con circa due settimane in anticipo. A parlarcene è Francesco Spina, titolare dell'omonima azienda agricola, situata a San Ferdinando di Puglia (BAT), con circa 50 ettari dedicati a diverse varietà di drupacee.

Nella foto a sinistra, cassette di albicocche marchiate Il Monello. A destra, una coltivazione di drupacee della varietà Ninfa. 

"Per il momento, stiamo raccogliendo e commercializzando circa 5 tonnellate al giorno di albicocche della varietà Ninfa. Tali volumi tenderanno a raddoppiare già dalla prossima settimana. Ovviamente, stiamo frazionando le quantità per cercare di accontentare un po' tutti i clienti, considerato che le richieste sono vivaci. Forniamo diversi mercati italiani, come Milano, Padova, Torino, Verona, nell'attesa di partire anche con l'estero, in particolar modo spedendo verso Svizzera, Germania, Spagna, Grecia e altri Paesi europei".

Francesco Spina

"Abbiamo aperto la campagna 2022 da tre giorni, anticipando addirittura la Spagna, grazie all'utilizzo di innovativi film di copertura e di bruciatori, con i quali siamo riusciti a mantenere la temperatura interna sempre alta e costante (minima 10-12°C e massima intorno ai 20° C) anche nei periodi freddi. Queste tecniche, malgrado siano dispendiose, ci consentono di instaurare rapporti commerciali solidi e duraturi con i diversi mercati italiani ed europei, potendo garantire loro forniture di albicocche, pesche e nettarine già dalla fine di aprile. Proseguiremo con la raccolta di questi prodotti fino alla prima decade di settembre".

Albicocche Ninfa

"I prezzi di vendita delle primizie sono simili a quelli dello scorso anno. Nel frattempo, tuttavia, vanno messi in conto i rincari di gasolio, plastiche e fitofarmaci. Non vogliamo lamentarci: il periodo è già di per sé difficile e pieno di incertezza. Siamo comunque soddisfatti dell'avvio della campagna sia in termini produttivi sia commerciali, avendo avuto la possibilità di presentarci sul mercato prima dei nostri competitor. Il prodotto in raccolta si presenta di buona pezzatura (45-55 mm) e con una colorazione omogenea. Stiamo fornendo le albicocche in vaschette di plastica da un kg, successivamente inserite in cassette di legno".

Per maggiori informazioni
Azienda Agricola Spina Francesco - Il Monello
Contrada Marano S.N.
76017 San Ferdinando di Puglia (BT)
+39 345 848 12 22
aziendaagricolaspinafrancesco@outlook.it
www.linkedin.com//azienda-il-monello


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto