Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Spagna: vendita online di arance con scatole personalizzate

Negli ultimi anni, i margini di profitto dell'industria degli agrumi si sono drammaticamente ridotti, in Spagna. In questa stagione, molta frutta è rimasta sugli alberi perché i prezzi offerti non erano sufficienti nemmeno a coprire i costi di produzione. Alcuni coltivatori, quindi, stanno cercando di vendere la loro frutta ai consumatori in forma diretta. E' il caso di Eduardo Cifre, che un mese fa ha lanciato un sito web insieme a suo figlio per vendere direttamente le sue arance in scatole personalizzate. Gli ordini aumentano di giorno in giorno.

"Quest'anno stiamo ottenendo 8 centesimi al chilo per le arance. È meno di quanto costa un sacchetto di plastica al supermercato - dice Eduardo Cifre di Campos del Abuelo - A parte alcune condizioni stagionali come l'alta resa del raccolto con abbondanza di frutti di piccole dimensioni, il problema fondamentale per le arance spagnole è l'importazione di frutta da paesi terzi, come il Sudafrica, fino al 31 ottobre. Di conseguenza, in alcuni casi il mercato ha scorte fino alla fine di dicembre e così il prezzo della nostra frutta crolla", dice.

Quest'anno con l'aiuto di suo figlio - che è un programmatore di computer - questo coltivatore valenciano ha lanciato un sito web per la vendita diretta delle arance.

"Non appena riceviamo l'ordine, raccogliamo le arance e le imballiamo manualmente. Inviamo la scatola nel formato selezionato entro 24 ore. La concorrenza nella vendita di frutta online è molto forte. Per distinguerci, personalizziamo le spedizioni: scriviamo il nome del cliente sulla scatola, aggiungiamo un biglietto personale, che risulta molto apprezzato, e giriamo anche un video della raccolta delle arance in questione", spiega Eduardo Cifre. "Inoltre, offriamo prezzi molto competitivi, compresa la spedizione gratuita".

In poco tempo, il numero degli ordinativi è aumentato notevolmente. "Al momento, ovviamente, non è una soluzione che ci permetterà di vendere tutto il nostro raccolto. Ma ci dà un po' di respiro e, in futuro, potremmo riuscire a sviluppare ulteriormente il progetto. Siamo la quinta generazione di coltivatori, nella nostra famiglia, la cui storia professionale in agricoltura risale al XIX secolo, circa 150 anni fa. Continueremo a lottare per evitare il triste destino che attende molti produttori".

Per maggiori informazioni:
Eduardo Cifre
Cell: +34 639 628 670 
Cell: +44 744 743 0047 
contact@okafruits.com 
Camposdelabuelo.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto