Gruppo Carrefour

"Le nostre vendite di banane biologiche sono aumentate del 45% in tre anni"

Dal 2014, la catena di supermercati Carrefour ha deciso di impegnarsi fortemente per uno dei prodotti di punta del reparto ortofrutta. "Abbiamo scelto di promuovere la nostra offerta di banane biologiche equosolidali in tutti i nostri negozi. Le banane sono la referenza principale e più sollecitata del reparto di ortofrutticoli biologici, rappresentando il 30% dei volumi", spiega il gruppo retail.

"In realtà, è il prodotto più consumato al mondo che viene coltivato al di fuori dell'Unione europea. L'adozione di un approccio biologico ed equo-solidale per questa referenza era essenziale per il gruppo Carrefour, in quanto avrebbe avuto un impatto ambientale e sociale molto forte, su larga scala. Attraverso questa iniziativa, Carrefour sostiene un prodotto responsabile, buono per il pianeta, pur garantendo una giusta remunerazione per i produttori e i lavoratori delle piantagioni".

Un impegno che piace ai consumatori, visto che le vendite di queste banane biologiche del commercio equo e solidale continuano ad aumentare. "Le nostre banane biologiche sono più popolari che mai, essendo il prodotto più venduto nella sezione di frutta e verdura biologica. Le loro vendite sono aumentate del 45% tra il 2018 e il 2021. In generale, c'è un crescente interesse da parte dei clienti per i prodotti biologici ed equosolidali. Le vendite di questa tipologia di prodotti sono aumentate dell'8% tra il 2019 e il 2020, una crescita che è proseguita anche nel 2021".

Per promuovere un'agricoltura più responsabile, Carrefour si impegna a essere leader nella transizione alimentare per tutti, per offrire ai suoi clienti prodotti sani e di qualità a un prezzo accessibile.

"Accompagnare i produttori nella loro conversione biologica, sostenere metodi di produzione più rispettosi dell'ambiente, come l'agroecologia, e garantire una giusta remunerazione sono alcune azioni concrete per arrivare e promuovere un'agricoltura sostenibile e responsabile".

Carrefour intende rafforzare il suo approccio per promuovere i prodotti biologici ed equosolidali, con l'obiettivo di raggiungere 45.000 produttori partner nel ramo bio, local o Carrefour Quality entro il 2025.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto