Guarda il reportage fotografico!

Francia: bilancio discordante per il SIVAL 2022

Il Salone internazionale delle tecniche di produzione vegetale (SIVAL) ha chiuso i battenti giovedì scorso, dopo tre giorni di discussioni e incontri. Il SIVAL è l’unico salone in Francia a proporre un'offerta completa ed efficiente di materiali e servizi per produzioni vegetali specializzate: arboricoltura, colture orticole, sementi, viticoltura, orticoltura, piante officinali e aromatiche, sidro, funghi.

Clicca qui per il reportage fotografico.

Una 35ma edizione con tanti espositori e novità, oltre ad aree dedicate alla formazione e al lavoro, convegni, tavole rotonde, per non parlare dell'innovazione tecnologica con il concorso "SIVAL Innovation".

Rinviata a marzo di quest'anno, dopo essere stata cancellata nel 2021, gli espositori si aspettavano molto da questa edizione. C’era la necessità di ritrovarsi e confrontarsi con professionisti del settore, dopo due anni di pandemia, le emergenze climatiche sempre più frequenti e il continuo aumento dei costi di produzione.

Clicca qui per il reportage fotografico.

Nonostante un calo complessivo delle presenze, con una prima giornata piuttosto "deludente" per alcuni espositori, a causa dello spostamento della data d’inizio, negli ultimi due giorni c'è stato un flusso maggiore di visitatori. E per i professionisti presenti, nonostante la partecipazione sia stata inferiore rispetto agli anni precedenti, la qualità degli scambi è stata buona.

Clicca qui per il reportage fotografico.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto