WAPA pubblica i dati sugli stock di pomacee di febbraio

Le scorte di mele europee sono aumentate del 7,2 per cento rispetto al 2021

WAPA, l'Associazione mondiale delle pomacee, ha pubblicato i dati sulle scorte di mele e pere al 1° febbraio 2022. Le cifre mostrano che, in Europa, le scorte di mele sono aumentate rispetto al 2021, mentre le scorte di pere sono diminuite. Negli Stati Uniti, le scorte di mele al 1° febbraio 2022 si sono attestate su 1.478.180 tonnellate mentre le scorte di pere hanno raggiunto 149.553 ton. 


Stock europei di mele e pere

WAPA raccoglie ogni mese i dati sulle scorte di mele e pere dall'Europa e dagli Stati Uniti. Le scorte di mele europee si sono attestate a 3.606.980 ton al 1° febbraio 2022, il 7,2% in più rispetto al dato del 2021. Ciò è dovuto principalmente agli aumenti di Red Jonaprince (35,9% in più rispetto al 2021), Golden Delicious (+22,5 %), Gala (+19,9%) e Jonagold (+17,2%), mentre sono diminuite diverse varietà, tra cui Cripps Pink (-17,3%) e Granny Smith (-13,2%). Al 1° gennaio 2022, invece, gli stock di pere si sono attestati a 408.340 ton, il 30% in meno rispetto al volume del 2021, soprattutto a causa del forte calo registrato in Italia (-83,2%).

Negli Stati Uniti le scorte di mele a gennaio si sono fermate a 1.478.180 ton (in calo dello 0,8% rispetto al 2021). La stabilità complessiva è dovuta al fatto che l'aumento del 26,9% di Granny Smith rispetto al 2021, ha compensato il calo registrato per diverse varietà di calibro grande, come Fuji (-19,1%), Red Delicious (-12,6%) e Gala (-9,3%). Le scorte di pere negli Stati Uniti si sono attestate a 149.553 ton, il 31,9% in più rispetto allo scorso anno.


Stock di mele e pere statunitensi

WAPA continuerà a rilasciare i dati sulle scorte per il resto della stagione. Quelli al 1° marzo 2022 saranno resi pubblici sul sito web di WAPA all'inizio di aprile.

Per maggiori informazioni:
Philippe Binard
WAPA
www.wapa-association.org


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto