Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Astrid Étèvenaux - DOP Asperges de France:

"Un inizio promettente per la campagna francese degli asparagi"

Febbraio ha segnato l'inizio della campagna francese degli asparagi. Il volume nazionale è stimato in 20.000 tonnellate. Con una domanda stimata di 28.000 tonnellate e un clima mite, le condizioni di mercato sono abbastanza buone all'inizio di questa campagna.

Per la DOP Asperges de France, la primissima raccolta di asparagi bianchi è avvenuta nelle Landes (Sud-Ovest) a metà febbraio. "Sono di buona qualità e con calibri promettenti", riferisce Astrid Étèvenaux, responsabile della DOP. I suoi 7 membri rappresentano il 30% della produzione francese. Le regioni di produzione si trovano nel Sud-Ovest (80%), nella Valle della Loira (15%) e nel Sud-Est (5%).



Nel sud-est della Francia, la stagione inizierà il 15 marzo. Gli asparagi della Valle della Loira potrebbero essere pronti all'inizio di aprile, poco prima di Pasqua. "Grazie alle condizioni meteo favorevoli, i lotti in quest'area sono stati preparati da 10 a 15 giorni prima rispetto allo scorso anno", spiega Astrid.

Asperges de France copre una superficie di produzione di 1.200 ettari. "L’area è leggermente inferiore rispetto allo scorso anno. Questa dovrebbe essere recuperata rapidamente, viste le piantagioni previste dai nostri soci nel 2022. La nostra capacità stimata è di 6.000 tonnellate, il 4% in più rispetto al volume realizzato nel 2021, ma il 2% in meno rispetto alle previsioni del 2021. L'anno scorso si è verificata una forte ondata di freddo in aprile/maggio che ha rallentato la crescita. Le piantagioni di asparagi non sono riuscite a raggiungere il loro pieno potenziale di produzione. Gli asparagi rimangono un prodotto molto dipendente dal clima".



Asparagi biologici
Si prevede che l'8% della produzione della DOP Asperges de France sarà biologico, una produzione che richiede molta più manodopera rispetto a quella convenzionale. "Il controllo delle erbe infestanti pone delle sfide, soprattutto nel primo anno di produzione, quando gli asparagi sono ancora bassi e quindi a contatto diretto con le erbe infestanti. Anche malattie e insetti, come la famosa locusta, rappresentano una sfida".

La promozione degli asparagi biologici nei negozi è fonte di preoccupazione in questa campagna. "Con un calo generale della domanda di frutta e verdura, diminuisce anche la richiesta di prodotti biologici e molti vengono venduti a prezzi convenzionali. Tuttavia, gli asparagi sono un prodotto davvero unico, che viene consumato solo dal 30% della popolazione. I suoi consumatori stanno aspettando con impazienza. Vedremo come questo influirà sulla domanda".



Portare gli asparagi alle masse
Asperges de France punta a rendere sempre più popolare l'asparago tra i consumatori. "A tal fine, lavoreremo con 10 micro-influencer che promuoveranno sui social media il prodotto, attraverso delle ricette. Stiamo anche producendo sette video capsule di 30 secondi sulla produzione, la terra e i nostri produttori. Infine, abbiamo in programma di pubblicare un libro sugli asparagi che sarà sia educativo che per intenditori".

Nella sua comunicazione, Asperges de France si rivolge anche ai professionisti. "Stiamo lavorando per promuovere gli asparagi nei mesi da marzo a giugno, non solo a Pasqua. Li incoraggiamo anche a favorire la produzione nazionale".

Gli asparagi sono stati esposti al Salone Internazionale dell'Agricoltura, presso lo stand della Interfel. Asperges de France ha lanciato il nuovo logo della campagna.

Per maggiori informazioni:
Astrid Etèvenaux
AOP Nationale Asperges de France
astrid.etevenaux@carottes-de-france.fr
www.asperges-de-france.fr


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto